25 Gen 2019
FIBRE MUSCOLARI VELOCI E LENTE
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 25 Gennaio 2019

Fibre muscolari veloci e lente

Quali tipi di fibre muscolari sono veloci e quali lente? La fibra muscolare determina la capacità sportiva?

Sei migliore come sprinter o corridore sulla distanza? Puoi essere forte in entrambi? Molte persone credono che avere fibre muscolari più veloci o più lente possa determinare lo sport nel quale eccellere.

Tipi di fibra muscolare

Il muscolo scheletrico è costituito da fasci di fibre muscolari chiamate miociti. Ogni miocita contiene molte miofibrille, che sono filamenti di proteine (actina e miosina) che possono afferrarsi l'uno l'altro e tirare.

Ciò accorcerà il muscolo causando la contrazione muscolare.

È generalmente accettato che i tipi di fibre muscolari possono essere suddivisi in due tipi principali: fibre a contrazione lenta (tipo I) e fibre a contrazione veloce (tipo II). Le fibre muscolari veloci possono essere ulteriormente classificate in fibre di tipo IIa e tipo IIb.

Queste distinzioni sembrano influenzare il modo in cui i muscoli rispondono all’allenamento e all'attività fisica, e ogni tipo di fibra è unico nella sua capacità di contrarsi in un certo modo. I muscoli umani contengono una miscela geneticamente determinata di fibre sia veloci, sia lente. In media, le persone hanno circa il 50 per cento di fibre lente e 50 per cento di fibre veloci nei muscoli usati per il movimento.
gif fibre muscolari
Fibre Muscolari a contrazione lenta (Tipo I)
Le fibre muscolari lente sono più efficienti per utilizzare l'ossigeno per generare adenosina trifosfato (ATP), il combustibile per contrazioni muscolari continue, protratte per lungo periodo di tempo. Esse lavorano più lentamente delle fibre veloci e possono essere usate a lungo prima di affaticarsi.

Di conseguenza, le fibre a contrazione lenta sono ottime per aiutare gli atleti a correre maratone e pedalare in bicicletta per ore.

Fibre Muscolari a contrazione veloce (Tipo II)
Poiché le fibre a contrazione veloce usano il metabolismo anaerobico per creare energia meccanica, esse sono migliori per generare brevi esplosioni di forza o velocità, rispetto alle fibre lente. Tuttavia, esse si affaticano più rapidamente.

Le fibre muscolari a contrazione veloce producono, generalmente, la medesima quantità di forza per contrazione delle fibre lente, ma sono così chiamate perché sono in grado di attivarsi più rapidamente. Avere più fibre a contrazione veloce può essere un bene per uno sprinter poiché ha bisogno di generare rapidamente molta forza.

Fibre Muscolari a contrazione veloce (Tipo IIa)
Queste fibre muscolari sono note anche come fibre veloci a contrazione intermedia. Per creare energia possono utilizzare quasi allo stesso modo, sia il metabolismo aerobico, sia quello anaerobico. Così, esse sono una combinazione di fibre muscolari di tipo I e tipo II.

Fibre Muscolari a contrazione veloce (Tipo IIb)
Queste fibre a contrazione veloce usano il metabolismo anaerobico per generare energia e sono le "classiche" fibre muscolari a contrazione veloce, che eccellono nella produzione di rapide e potenti esplosioni di velocità. Questa fibra muscolare ha il più alto tasso di contrazione (rapida esplosione) di tutti i tipi di fibre muscolari, ma ha anche un tasso di affaticamento più rapido e non può durare molto prima che necessiti di riposo.

Tipo di fibra muscolare e prestazioni sportive
Il nostro tipo di fibra muscolare può influenzare lo sport per il quale siamo geneticamente predisposti, oppure siamo veloci o forti. Gli atleti olimpici tendono ad appartenere a quegli sport che rispecchiano la loro predisposizione genetica. Gli sprinters olimpici hanno dimostrato di possedere circa l'80 per cento di fibre a contrazione veloce, mentre coloro che eccellono nelle maratone tendono ad avere l’80 per cento di fibre a contrazione lenta.

Il tipo di fibra è parte del successo di un grande atleta, ma solo questo è uno scarso predittore delle prestazioni. Ci sono molti altri fattori che concorrono a determinare l'atletismo, inclusa la preparazione mentale, la corretta nutrizione e l'idratazione, applicare abbastanza riposo e avere attrezzature e condizionamenti appropriati.

Può l’allenamento modificare il tipo di fibra muscolare?
Ci sono alcune prove che dimostrano che i muscoli scheletrici umani, a causa dell’allenamento, possono trasformare tipi di fibre da "veloce" a "lento". Questo non è completamente compreso, e la ricerca sta ancora indagando.

Tieni presente che le differenze genetiche possono essere fondamentali a livelli elitari della competizione atletica. Ma seguendo i principi scientifici di allenamento si può migliorare notevolmente la prestazione personale di un tipico atleta.

Con un costante training di resistenza, le fibre muscolari possono svilupparsi maggiormente e migliorare la loro capacità di affrontare e adattarsi allo stress dell'esercizio fisico.

di Elizabeth Quinn | Reviewed by Richard N. Fogoros, MD
Updated 29 novembre 2018

Articoli correlati
ANATOMIA DEL MUSCOLO E SUA STRUTTURA
TEORIA DELLO SCORRIMENTO DEI MIOFILAMENTI DEL MUSCOLO
CONTRAZIONE ECCENTRICA
OTTIMIZZA L'ALLENAMENTO DI RESISTENZA

 

Riferimenti

Clark MA, Sutton BG, and Lucett SC (Editors). (2014). NASM Essentials of Personal Fitness Training (4th edition revised). Burlington, MA: Jones & Bartlett.

Powers SK, and Howley ET. (2012). Exercise Physiology: Theory and Application to Fitness and Performance, (8th Edition). New York, NY: McGraw Hill.


 



Tratto da: https://www.verywell.com/fast-and-slow-twitch-muscle-fibers-3120094


Si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o la trascrizione. Si precisa inoltre che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.