05 Gen 2018
DISTORSIONE DELLA CAVIGLIA
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 05 Gennaio 2018

Distorsione della caviglia

Una distorsione della caviglia si verifica quando i forti legamenti che la supportano si estendono oltre il loro range di movimento (ROM) e si strappano.

Le distorsioni della caviglia sono lesioni comuni che si verificano tra le persone comprese in tutte le fasce d'età. A seconda del danno ai legamenti, sono classificate da lievi a gravi.

La maggior parte delle distorsioni sono lesioni lievi che guariscono con trattamenti domiciliari, come il riposo e l'applicazione di ghiaccio. Tuttavia, se la caviglia è molto gonfia e dolorosa durante il cammino, o se ci sono problemi nel caricare il peso su di essa, è necessario un consulto medico.

Senza un adeguato trattamento e una riabilitazione, una grave distorsione può indebolire la caviglia, rendendo più probabile un nuovo infortunio. Ripetute distorsioni della caviglia possono causare problemi a lungo termine, tra cui il dolore cronico, artrosi ed instabilità.

ankle 01Una distorsione della caviglia è una lesione ad uno o a più legamenti che la stabilizzano.
Riprodotto da J Bernstein, ed: Musculoskeletal Medicine. Rosemont, IL, American Academy of Orthopaedic Surgeons, 2003.

Descrizione

I legamenti sono forti tessuti fibrosi che collegano le ossa ad altre ossa. I legamenti della caviglia aiutano a mantenere le ossa in posizione corretta e stabilizzano l'articolazione.

La maggior parte delle caviglie distorte coinvolgono i legamenti laterali. Le distorsioni possono variare da piccole lesioni nelle fibre che compongono il legamento, sino a completi strappi del tessuto legamentoso.

Se c'è una lesione completa dei legamenti, trascorsa la fase iniziale dell'infortunio, la caviglia può diventare instabile. Nel tempo, questa instabilità, può provocare danni alle ossa e alla cartilagine dell'articolazione.

ankle 02

 

 

 

Una forza di torsione nella parte inferiore della gamba, o del piede, può causare una distorsione. I legamenti laterali esterni della caviglia sono quelli più frequentemente feriti.
Riprodotto dal  Body Almanac @ American Academy of Orthopaedic Surgeons, 2003.



Cause

Il piede può torcersi inaspettatamente durante diverse attività, come ad esempio:
  • camminare o esercitarsi su una superficie irregolare;
  • cadere;
  • partecipare a sport che richiedono azioni di taglio o rotazioni e torsioni del piede, come il trail running, il
     basket, il tennis, il calcio ed il football (americano);
  • durante le attività sportive, qualcuno può calpestare il piede durante la corsa, facendolo piegare o torcere 
     lateralmente.


Sintomi

Una distorsione alla caviglia è dolorosa. Altri sintomi possono includere:
  • gonfiore;
  • lividi;
  • instabilità della caviglia: questo può accadere quando si ha la lesione completa del legamento o una
    lussazione completa dell'articolazione della caviglia.

ankle 03



Lividi e gonfiore sono i segni più comuni di una distorsione alla caviglia.

 

 


Quando si verifica la distorsione se vi è una forte lacerazione dei legamenti, si potrebbe anche udire un "pop". I sintomi di una distorsione grave sono simili a quelli di una rottura ossea e richiedono una pronta valutazione medica.

Esame medico

Esame fisico

Il medico diagnosticherà la distorsione alla caviglia eseguendo un attento esame del piede, che può essere doloroso.

  • Il medico preme delicatamente intorno alla caviglia per determinare quali legamenti sono feriti.
  • Range di movimento (ROM). La caviglia si può muovere in diverse direzioni, tuttavia una caviglia rigida e gonfia, di solito, non si muove molto.

Se non ci sono ossa rotte, il medico può essere in grado di stabilire la gravità della distorsione della caviglia in base al gonfiore, al dolore e ai lividi.

ankle 04


Per diagnosticare una distorsione, il medico palpa delicatamente intorno alla caviglia nella zona del dolore (freccia).
Riprodotto da JF Sarwark, ed: Essentials of Musculoskeletal Care, ed 4. Rosemont, IL, American Academy of Orthopedic Surgeons, 2010.



Test per immagini

Radiografie. I raggi X forniscono immagini di strutture dense, come le ossa. Il medico può prescrivere radiografie per escludere un osso fratturato della caviglia o del piede. Un osso rotto può causare sintomi simili di dolore e gonfiore.

Raggi X sotto carico. Oltre alle semplici radiografie, il medico può anche prescrivere radiografie sotto carico. Queste scansioni sono riprese mentre la caviglia è spinta in diverse direzioni. I raggi X sotto carico aiutano a mostrare se la caviglia si muove in modo anomalo a causa dei legamenti feriti.

Scansione a risonanza magnetica (MRI). Il medico può ordinare una risonanza magnetica se sospetta una lesione molto grave dei legamenti, danni alla cartilagine o all'osso della superficie articolare, un piccolo frammento osseo libero o un altro problema. La risonanza magnetica non può essere eseguita sino a quando non si risolve il periodo di gonfiore ed ematoma.

Ecografia. Questa metodica di imaging consente al medico di osservare il legamento direttamente mentre sposta la caviglia. Questo aiuta il medico a determinare la stabilità fornita dal legamento.

Gradi di distorsioni della caviglia

Dopo l'esame, il medico stabilirà il grado della distorsione per aiutare a sviluppare un piano di trattamento. Le distorsioni sono valutate in base al danno che coinvolge i legamenti.

Distorsione di 1° grado (lieve)
   • Leggero stiramento e strappo microscopico delle fibre legamentose.
   • Lieve gonfiore attorno alla caviglia.

Distorsione di 2° grado (moderata)
   • Lacerazione parziale del legamento.
   • Moderato gonfiore della caviglia.
   • Se il medico sposta la caviglia in un certo modo, c'è un'anormale allentamento dell'articolazione.

Distorsione di 3° grado (severa)
   • Completa lesione del legamento.
   • Significativo gonfiore della caviglia.
   • Se il medico tira o spinge l'articolazione della caviglia in alcuni movimenti, si verifica una sostanziale
      instabilità.

ankle 05In una distorsione di 2° grado, alcune ma non tutte le fibre legamentose sono strappate. Moderati e comuni gonfiori e lividi sopra e sotto l'articolazione della caviglia sono comuni.

Trattamento

Quasi tutte le distorsioni della caviglia possono essere trattate senza chirurgia. Anche una lesione completa del legamento può guarire senza l’intervento chirurgico se è immobilizzata in modo appropriato.

Un programma in tre fasi guida il trattamento per tutte le distorsioni della caviglia, da lieve a severa.
  • La fase 1 include il riposo, la protezione della caviglia e la riduzione del gonfiore.
  • La fase 2 include il ripristino del range di movimento, della forza e della flessibilità.
  • La fase 3 include esercizi di mantenimento ed il graduale ritorno alle attività che non richiedono la
    rotazione o la torsione della caviglia. Ciò sarà seguito, successivamente, dalla possibilità di svolgere attività
    che richiedono svolte improvvise e brusche (attività di taglio), come tennis, pallacanestro o calcio.

Questo programma di trattamento in tre fasi può essere completato in sole 2 settimane per le distorsioni minori,  e fino a 6-12 settimane per le lesioni più gravi.

Trattamenti domiciliari

Per distorsioni più lievi, il medico può raccomandare un trattamento domiciliare semplice.

Seguire il protocollo RICE il prima possibile dopo l'infortunio (N.d.r.: RICE sta per Rest, Ice, Compression ed Elevation, cioè  Riposo, Ghiaccio, Compressione, Elevazione).
  • Riposare la caviglia non camminandoci sopra.
  • Il ghiaccio dovrebbe essere immediatamente applicato per limitare il gonfiore. Può essere utilizzato per
    20-30 minuti, tre o quattro volte al giorno. Non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle.
  • Le medicazioni a compressione, bendaggi o tutori immobilizzeranno e supporteranno la caviglia
     infortunata.
  • Alzare la caviglia (N.d.r.: da coricato) sopra il livello del cuore il più spesso possibile durante le prime
    48 ore.

Farmaci. I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come l'ibuprofene e il naprossene possono aiutare a controllare il dolore ed il gonfiore. Poiché migliorano la funzione sia riducendo il gonfiore, sia controllando il dolore, per le distorsioni lievi sono la scelta migliore rispetto ai farmaci antidolorifici.

Trattamento non chirurgico

Alcune distorsioni richiedono un trattamento in aggiunta al protocollo RICE e ai farmaci.

Stampelle. Nella maggior parte dei casi, il gonfiore ed il dolore durano da 2 a 3 giorni. Camminare può essere difficile durante questo periodo e il medico può raccomandare, secondo necessità, l'uso di stampelle.

Immobilizzazione. Durante la fase iniziale della guarigione, è importante sostenere la caviglia e proteggerla da movimenti improvvisi. Per una distorsione di 2° grado, un dispositivo plastico rimovibile, come uno stivaletto o altro tutore, può fornire supporto. Le distorsioni di 3° grado possono richiedere un gesso o un tutore per 2-3 settimane.
ankle 06


Un tipo di tutore.
Riprodotto da JF Sarwark, ed: Essentials of Musculoskeletal Care, ed 4. Rosemont, IL, American Academy of Orthopedic Surgeons, 2010.




Il medico può incoraggiare a caricare un po' di peso sulla caviglia mentre è protetta. Questo può aiutare la guarigione.

Fisioterapia. Esercizi di riabilitazione sono utilizzati per prevenire la rigidità, aumentare la forza della caviglia e prevenire problemi cronici.
  • Mobilizzazone precoce. Per prevenire la rigidità, il medico o il fisioterapista proporrà esercizi che prevedono movimenti della caviglia o movimenti controllati senza resistenza.
  • Esercizi di rafforzamento. Una volta possibile sopportare il peso senza aumentare il dolore o il gonfiore, saranno aggiunti al piano di trattamento gli esercizi per rafforzare i muscoli e i tendini nella parte anteriore e posteriore della gamba e del piede. Gli esercizi in acqua possono essere usati se gli esercizi di rafforzamento tradizionali, sono troppo dolorosi. Gli esercizi con resistenza sono aggiunti quando tollerati.
  • Allenamento della propriocezione (equilibrio). Lo scarso equilibrio porta spesso a ripetere le distorsioni e l'instabilità della caviglia. Un buon esempio di un esercizio di equilibrio è in piedi, sul piede colpito, con il piede opposto sollevato e gli occhi chiusi. Le tavole di equilibrio sono spesso utilizzate in questa fase di riabilitazione.
  • Esercizi di resistenza e agilità. Una volta cessato il dolore, possono essere aggiunti altri esercizi, come esercizi di agilità. La corsa su una traiettoria ad 8 progressivamente più piccola può essere eccellente per l'agilità e forza di gamba e caviglia. L'obiettivo è quello di aumentare la forza e il range di movimento mentre l'equilibrio migliora progressivamente.


ankle 07Una volta cessato il dolore, esercizi di resistenza possono essere aggiunti al programma di terapia.
Riprodotto da JF Sarwark, ed: Essentials of Musculoskeletal Care, ed 4. Rosemont, IL, American Academy of Orthopedic Surgeons, 2010.

Trattamento chirurgico

Il trattamento chirurgico per le distorsioni della caviglia è raro. La chirurgia è riservata agli infortuni che non rispondono alle terapie non chirurgiche e ai pazienti con instabilità persistente della caviglia, dopo mesi di riabilitazione e trattamento non chirurgico.
ankle 08


Questa radiografia mostra un'estrema instabilità della caviglia.
Espinosa N, Bluman EM: Lateral Ankle Ligament Reconstruction Using Allograft, in Flatow E, Colvin AC, eds: Atlas of Essential Orthopaedic Procedures. Rosemont, IL, American Academy of Orthopaedic Surgeons, 2013, pp 349-355.





Le opzioni chirurgiche possono includere:
   • artroscopia. Il medico usa una piccola telecamera, artroscopio, per guardare all'interno dell'articolazione della caviglia. Strumenti in miniatura sono utilizzati per rimuovere eventuali frammenti di ossa o cartilagini, o parti del legamento che possono essere catturati nell’articolazione;
   • ricostruzione. Il medico potrebbe essere in grado di riparare il legamento lacerato con punti di sutura. In alcuni casi, ricostruirà il legamento danneggiato sostituendolo con un innesto di tessuto ottenuto da altri legamenti e/o tendini trovati nel piede e attorno alla caviglia.

Immobilizzazione. Di solito, dopo l'intervento chirurgico per una distorsione alla caviglia, è richiesto un periodo di immobilizzazione. Il medico può applicare una protesi o uno stivale per proteggere il legamento riparato o ricostruito. Seguire le istruzioni del medico sulla durata di indossamento del dispositivo di protezione; con una rimozione precoce un semplice passo falso può strappare il legamento appena riparato.

Riabilitazione. La riabilitazione dopo l'intervento richiede tempo e attenzione per ripristinare la forza e il range di movimento, in modo da poter tornare alla funzionalità pre-infortunio. Il tempo atteso per il recupero dipende dall'entità della lesione e dal numero di interventi chirurgici effettuati. La riabilitazione può richiedere settimane o mesi.

Risultati

I risultati per distorsioni della caviglia sono generalmente abbastanza buoni. Con un trattamento adeguato, la maggior parte dei pazienti è in grado di riprendere, dopo un certo periodo di tempo, le attività quotidiane.

I risultati positivi, soprattutto, dipendono dall'impegno del paziente nei confronti degli esercizi di riabilitazione. La riabilitazione incompleta è la causa più comune dell'instabilità cronica della caviglia dopo una distorsione. Se un paziente smette di fare gli esercizi di rafforzamento, il legamento danneggiato si indebolirà e metterà il paziente a rischio di continue ripetute distorsioni.

Distorsioni croniche della caviglia

Una volta distorta la caviglia, è possibile distorcerla continuamente se i legamenti non hanno il tempo di guarire completamente. Per i pazienti può essere difficile stabilire se una distorsione è guarita, perché anche una caviglia con una lesione cronica, può essere altamente funzionale, poiché i tendini sovrastanti aiutano con stabilità e movimento.

Se il dolore persiste per più di 4-6 settimane, ci potrebbe essere una distorsione cronica alla caviglia. Le attività che tendono a peggiorare una caviglia già distorta includono, il camminare su superfici irregolari, partecipare a sport che richiedono azioni di taglio o rotazioni, e torsioni del piede.

L’alterata propriocezione, una complicanza comune nelle distorsioni della caviglia, può anche portare a distorsioni ripetute. Ci possono essere squilibri e debolezza muscolare che causano una ricaduta. Se una caviglia si distorce più e più volte, può persistere una situazione cronica, con instabilità, senso di cedimento della caviglia e dolore cronico. Questo può accadere anche se si ritorna al lavoro, allo sport o ad altre attività prima che la cavigliaa guarisca e sia riabilitata.

Prevenzione

Il modo migliore per prevenire distorsioni della caviglia è di mantenere una buona forza muscolare, equilibrio e flessibilità.
Le seguenti precauzioni aiuteranno a prevenire le distorsioni:
  • riscaldarsi accuratamente prima dell'esercizio e dell'attività fisica;
  • prestare particolare attenzione quando si cammina, si corre o si lavora su una superficie irregolare;
  • indossare scarpe proprie per l’attività;
  • rallentare o fermare le attività quando si avverte dolore o stanchezza.

da American Academy of Orthopaedic Surgeons 


Articolo correlato
LA CAVIGLIA 



Tratto da: https://orthoinfo.aaos.org/en/diseases--conditions/sprained-ankle/


Si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o la trascrizione. Si precisa inoltre che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.