11 Mag 2021
MENISCO - RIPARAZIONE CHIRURGICA
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 11 Maggio 2021

Chirurgia di riparazione del menisco per la cartilagine strappata del ginocchio

La chirurgia è una delle opzioni che talvolta è considerata per il trattamento di una lesione del menisco.

Una lesione meniscale è una lesione del tessuto di supporto forte e flessibile del ginocchio, che spesso può essere trattata senza intervento chirurgico.

I trattamenti non chirurgici possono includere:
  • fisioterapia;
  • esercizi di rafforzamento;
  • farmaci anti-infiammatori;
  • iniezioni di cortisone.

gif surgery meniscusLauren Shavell / Design Pics / Getty Images

Perché può essere necessaria la riparazione del menisco 

I trattamenti chirurgici includono la meniscectomia (rimozione parziale o completa del menisco) o la riparazione della lesione.

Le lesioni del menisco che causano "sintomi meccanici" tendono a rispondere bene al trattamento chirurgico. Un sintomo meccanico è causato dal menisco lacerato che impedisce fisicamente il normale movimento del ginocchio.

I comuni "sintomi meccanici" includono:
  • blocco del ginocchio (incapacità di piegarlo);
  • incapacità di raddrizzare completamente il ginocchio;
  • sensazione o rumore di schiocco o un clic sonoro.

Queste lesioni sono trattate chirurgicamente con una meniscectomia parziale o una riparazione del menisco per posizionare i bordi insieme tramite suture o chiodini. (1)

Meniscectomia

Quando l'intero menisco è chirurgicamente rimosso, i risultati sono generalmente molto buoni. Ma, nel tempo, la cartilagine alle estremità dell'osso potrebbe consumarsi. Si ritiene che ciò sia dovuto a una perdita di ammortizzazione e alla ridotta stabilità dell'articolazione del ginocchio che si verifica dopo la rimozione del menisco.

Una meniscectomia parziale, che è la rimozione parziale del menisco, è solitamente eseguita con un intervento chirurgico artroscopico minimamente invasivo. Una meniscectomia parziale è la rimozione del solo segmento lacerato del menisco. Funziona molto bene, a breve e lungo termine, se la lesione del menisco è relativamente piccola. Ma per alcune lesioni del menisco di grandi dimensioni, una parte cospicua del menisco viene rimossa e i problemi possono di nuovo presentarsi più avanti. (1)  

La riparazione del menisco è migliore?

Il chirurgo può suggerire una riparazione del menisco come possibile opzione di trattamento. Gli studi suggeriscono che qualora possibile una riparazione del menisco, il risultato a lungo termine è migliore a causa di un ridotto rischio di artrosi che si presenterebbe più avanti nel tempo. (1) Ma non tutte le lesioni del menisco possono essere riparate chirurgicamente. I nutrienti forniti dal flusso sanguigno sono necessari per la guarigione. Il menisco è un pezzo circolare di cartilagine con apporto di sangue proveniente dal suo bordo esterno. Questo bordo è la regione rosso-bianca del menisco perché ha una porzione vascolare e una non vascolare.

[N.d.r.: guarda il video da 2:30 - Red = rossa; White= bianca].

La guarigione varia in base alla posizione della lesione:

  • Affinché la riparazione del menisco guarisca, lo strappo deve trovarsi vicino al bordo esterno, in un'area con un buon afflusso sanguigno.
  • Dopo una riparazione, le lesioni nella parte centrale del menisco non guariranno perché questa parte non ha un buon apporto di sangue.

Le lesioni nella zona bianca-bianca, non vascolare del menisco, non sono in genere riparate perché il mancato afflusso di sangue non favorisce la guarigione. Quando si esegue un intervento chirurgico per una lesione centrale, il tessuto lacerato deve essere rimosso.

Durante la chirurgia

Una riparazione comporta il riavvicinamento dei bordi lacerati del menisco per consentire loro di guarire nella loro posizione corretta, in modo che non rimangano impigliati nel ginocchio o causino "sintomi meccanici".

Le tecniche di riparazione del menisco includono:

  • Posizionamento artroscopico dei chiodini.
  • Suturare i bordi strappati.

La riabilitazione postoperatoria è una parte importante della guarigione dopo una riparazione del menisco.

Se la riparazione del menisco non guarisce, cosa che accade tra il 20 ÷ 40% dei casi, potrebbe essere necessario un secondo intervento chirurgico per rimuovere il menisco nuovamente lacerato. (2)

Riabilitazione dopo la riparazione

Dopo una meniscectomia parziale, la riabilitazione dopo l'intervento richiede maggior tempo. Poiché occorre consentire la guarigione del menisco riparato, alcune attività devono essere limitate per evitare di esercitare una pressione eccessiva sul menisco in via di guarigione.

In particolare, la flessione profonda (piegatura) del ginocchio deve essere evitata perché il movimento esercita una forte sollecitazione sulla parte riparata. Un tutore può essere applicato, per diversi mesi dopo la riparazione, per prevenire questo tipo di movimento. (2)

By Jonathan Cluett, MD - Revisionato da Stuart Hershman, MD 
Aggiornato il 29 gennaio 2021

Riferimenti
1. Doral MN, Bilge O, Huri G, Turhan E, Verdonk R. Modern treatment of meniscal tears. EFORT Open Rev. 2018;3(5):260-268. doi:10.1302/2058-5241.3.170067

2. Uzun E, Misir A, Kizkapan TB, Ozcamdalli M, Akkurt S, Guney A. Factors Affecting the Outcomes of Arthroscopically Repaired Traumatic Vertical Longitudinal Medial Meniscal Tears. Orthop J Sports Med. 2017;5(6):2325967117712448. doi:10.1177/2325967117712448

 

Articoli correlati 
LESIONI DEL MENISCO E 'SINTOMI MECCANICI' - UNA QUESTIONE IRRISOLTA (N.d.r.: ne suggeriamo la lettura) 
MOLTI INTERVENTI DI CHIRURGIA ORTOPEDICA SONO INUTILI 
MENISCO 
GINOCCHIO 
LEGAMENTO CROCIATO ANTERIORE   



Tratto da: https://www.verywell.com/meniscus-repair-2548671


Si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa inoltre che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.