28 Dic 2018
LESIONI DA CORSA E IMPERFEZIONI ANATOMICHE
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 28 Dicembre 2018

La ricerca non trova alcun collegamento tra le lesioni da corsa e le imperfezioni anatomiche

Questo studio è stato un altro tentativo di risolvere una vecchia questione che mai morirà.

aggiornato il 23 luglio 2016

Hespanhol Junior LC, De Carvalho AC, Costa LO, Lopes AD. Lower limb alignment characteristics are not associated with running injuries in runners: Prospective cohort study.  Eur J Sport Sci. 2016 Jun:1–8. PubMed #27312709.

gif q angleI corridori con imperfezioni anatomiche sono maggiormente infortunati rispetto ai corridori simmetrici e allineati? Questo studio è stato un altro tentativo di risolvere una vecchia questione che mai morirà.

Era il giusto tipo di studio (prospettico), ma forse un po’ sottodimensionato con solo 89 soggetti e sole 12 settimane di monitoraggio per nuove lesioni. Mi piacerebbe poter vedere i medesimi dati per qualche centinaio di corridori per sei mesi. Le sottili vulnerabilità potrebbero richiedere un po' più di tempo per emergere, in particolare nei corridori che hanno già trascorso almeno sei mesi senza alcun infortunio. Tuttavia, in quelle dodici settimane, 24 di questi corridori, che sono molti, si sono infortunati e "non abbiamo trovato associazioni significative tra la discrepanza della lunghezza dell'arto inferiore, l'angolo Q, l'angolo subtalare e l'indice dell'arco plantare, e l'insorgenza di lesioni".

Sorpresa, sorpresa! E così, come sappiamo da anni, o non c'è alcuna relazione tra lesioni da corsa e difetti anatomici ... oppure è troppo subdolo rilevarle facilmente, nel qual caso a chi importa davvero? Comunque, queste cose, sono per lo più impossibili da risolvere.

Paul Ingraham

Sommario originale

Esistono prove contrastanti sull'associazione tra le caratteristiche di allineamento degli arti inferiori e l'incidenza di lesioni correlate alla corsa (RRI). Pertanto, lo scopo principale di questo studio era di analizzare l'associazione tra le caratteristiche di allineamento degli arti inferiori  [N.d.r.: lunghezza] e la percentuale di incidenza delle lesioni correlate alla corsa, in un campione reale di corridori ricreativi. Un totale di 89 corridori sono stati inclusi in questo studio prospettico di coorte. Questi partecipanti stavano correndo da almeno sei mesi e all’inizio non presentavano lesioni. Le misure di allineamento degli arti inferiori sono state condotte per calcolare la loro discrepanza, l'angolo Q, l'angolo subtalare e l'indice plantare. Tutti i partecipanti hanno inoltre risposto a un questionario di base e a sondaggi online bisettimanali sulla loro routine di corsa, storia delle RRI e RRI recentemente sviluppate per un periodo di 12 settimane. Sono stati calcolati la prevalenza delle precedenti lesioni correlate alla corsa (RRI), e la percentuale di incidenza, di 12 settimane, delle nuove lesioni (RRI). L'analisi di regressione logistica è stata eseguita per stimare l'associazione tra la discrepanza della lunghezza dell'arto inferiore, l'angolo Q, l'angolo subtalare e l'indice plantare, con la percentuale di incidenza delle lesioni correlate alla corsa (RRI). La prevalenza delle precedenti lesioni (RRI) era del 55,1% (n = 49). La percentuale di incidenza di 12 settimane delle nuove lesioni (RRI) era del 27,0% (n = 24). Lesioni muscolari e tendinopatie sono state identificate come principali tipi di RRI. La parte inferiore della gamba ed il ginocchio erano le principali regioni anatomiche interessate. Non abbiamo trovato associazioni significative tra la discrepanza della lunghezza dell'arto inferiore, l'angolo Q, l'angolo subtalare e l'indice dell'arco plantare ed il verificarsi delle lesioni.

A proposito di Paul Ingraham

paul 1 xxsSono uno scrittore di scienze, ex massaggiatore e sono stato assistente editor di ScienceBasedMedicine.org per diversi anni. Ho avuto la mia parte di infortuni e sfide dolorose come corridore e giocatore di ultimate. Mia moglie ed io viviamo nel centro di Vancouver, in Canada. Vedi la mia biografia completa e le mie qualifiche, o il mio blog, Writerly. Potresti incontrarmi su Facebook o Twitter.

 

Articolo correlato
LE ORTESI (I Plantari)

[N.d.r.] A proposito della differenza della lunghezza degli arti inferiori: "Una differenza di lunghezza degli arti può essere semplicemente ascritta ad una lieve variazione tra i due lati del corpo. Questo non è inusuale. Ad esempio, in uno studio, il 32% delle reclute militari aveva una differenza di 0.51÷1.52 cm tra la lunghezza delle gambe. Questa è una variazione normale. Più grandi differenze, tuttavia, possono influenzare il benessere e la qualità della vita di un paziente". https://orthoinfo.aaos.org/en/diseases--conditions/limb-length-discrepancy/.

Hespanhol Junior LC, De Carvalho AC, Costa LO, Lopes AD. Lower limb alignment characteristics are not associated with running injuries in runners: Prospective cohort study. Eur J Sport Sci. 2016 Jun:1–8. PubMed #27312709.

 



Tratto da:
https://www.painscience.com/biblio/study-finds-no-link-between-running-injuries-and-crookedness.html


Si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa inoltre che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.