11 Dic 2016
STRETCHING STATICO ATTIVO
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 11 Dicembre 2016

Stretching statico attivo

Lo stretching (allungamento) statico è semplicemente l'opposto dello stretching dinamico.

 

I gruppi muscolari sono allungati senza muovere l'arto medesimo e la posizione finale è mantenuta per 30 secondi (1, 2).

Lo stretching statico attivo richiede la forza dei gruppi muscolari opposti, per mantenere l'arto in posizione per l’allungamento. Ad esempio, stando in piedi su una gamba e mantenendo l'altra distesa in avanti si realizza un allungamento statico attivo. I quadricipiti sostengono attivamente l'arto allungato.

Lo stretching statico attivo è un modo efficace per aumentare la flessibilità attiva. Un atleta di arti marziali che solleva la sua gamba fino alla testa dell’avversario mantenendola ferma, è una buona dimostrazione di flessibilità attiva statica. Calciare semplicemente all’altezza della testa è un esempio di flessibilità dinamica.

Un allungamento attivo statico dovrebbe essere mantenuto per 10-30 secondi per 1-2 allungamenti per gruppo muscolare. Come per altre forme di stretching, quello statico attivo non è raccomandato prima di un evento sportivo. Può compromettere l'equilibrio, ridurre il tempo di reazione (3) e diminuire la potenza, senza creare benefici per la prevenzione degli infortuni (4, 5, 6).

Come parte di un riscaldamento di routine, è conveniente eseguire allungamenti dinamici, che possono contribuire a ridurre la rigidità muscolare e ridurre il rischio di lesioni. 

Riferimenti
1) Bandy, W.D., and J.M. Irion. The effects of time on static stretch on the flexibility of the hamstrings muscles. Phys. Ther.74(9):845-50. 1994
2) Bandy, W.D., J.M. Irion, and M. Briggler. The effect of time and frequency of static stretching on flexibility of the hamstrings muscles. Phys. Ther.77(10):1090-6. 1997
3) Behm, D.G., Bambury, A., Cahill, F., Power, K. Effect of acute static stretching on force, balance, reaction time, and movement time. Med Sci Sports Exerc.Aug;36(8):1397-402. 2004 4) Yamaguchi, T., Ishii, K. Effects of static stretching for 30 seconds and dynamic stretching on leg extension power. J. Strength Cond. Res.Aug;19(3):677-83. 2005
5) Cramer, J.T., Housh, T.J., Weir, J.P., Johnson, G.O., Coburn, J.W., Beck, T.W. The acute effects of static stretching on peak torque, mean power output, electromyography, and mechanomyography. Eur. J. Appl. Physiol.Mar;93(5-6):530-9. 2005. Epub 2004 Dec 15.
6) Shrier, I. Stretching before exercise does not reduce the risk of local muscle injury: A critical review of the clinical and basic science literature. Clinical J. Sports Med.9: 221-7. 1999

 



Articolo tratto da: http://www.sport-fitness-advisor.com/staticactivestretching.html


Si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa inoltre che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.