06 Ago 2016
PIANI DEL CORPO E SEZIONI
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 06 Agosto 2016

Piani del corpo e sezioni

Ci sono tre piani di riferimento di base utilizzati

in anatomia: il piano sagittale, il piano coronale, ed il piano trasversale.

Piani di riferimento di base

In anatomia zoologica sono utilizzati tre piani di riferimento di base: il piano sagittale, il piano coronale ed il piano trasversale.

Un piano sagittale (laterale o piano Y-Z) divide il corpo nelle parti sinistra e destra. Il piano sagittale medio o mediano giace sulla linea mediana, e tutti gli altri piani sagittali (definiti anche come piani parasagittali) sono paralleli ad esso.

Un piano coronale (frontale o piano Y-Xdivide il corpo nelle parti dorsale e ventrale (retro e fronte, o posteriore e anteriore).

Un piano trasversale (piano X-Z), noto anche come piano assiale o sezione, divide il corpo nelle parti craniale e caudale (alto e basso, ovvero testa e gambe).

Piani anatomici
(Mouse sulla figura per ingrandire)

Piani anatomici negli umani
In anatomia zoologica ci sono tre piani di base: sagittale, coronale e trasversale. Un essere
umano in posizione anatomica, può essere descritto mediante un sistema di coordinate con 
l'asse Z che va dal fronte al retro; l'asse X che va da sinistra a destra, e l'asse Y che va 
dall'alto verso il basso.

In molti casi l'orientamento di alcuni piani deve essere definito con esattezza, come nel caso di metodiche mediche di diagnostica per immagini, quali l’ecografia, la TAC, la RM o la PET.
Quando si descrive il movimento anatomico, questi piani identificano l'asse lungo il quale viene eseguita un'azione. Quindi, spostandosi attraverso il piano trasversale, il movimento si propaga dalla testa ai piedi. Ad esempio, se una persona salta su e poi giù, il corpo dovrebbe muoversi nei piani sagittale e coronale ed attraverso il piano trasversale .

Per l'uomo post-embrionale, un piano coronale è verticale ed un piano trasversale è orizzontale.
Al contrario, per embrioni e quadrupedi, un piano coronale è orizzontale ed un piano trasversale verticale. Ciò è dovuto alla struttura bipede degli esseri umani, mentre i quadrupedi si muovono con la pancia rivolta verso il suolo.

Un piano longitudinale è un qualsiasi piano perpendicolare al piano trasversale. Il piano coronale e sagittale sono esempi di piani longitudinali.


PUNTI CHIAVE

  1. Un piano coronale o frontale divide il corpo nelle parti dorsale e ventrale (retro e fronte, o posteriore e anteriore).
  2. Un piano trasversale, noto anche come piano assiale o sezione, divide il corpo nelle parti craniale e caudale (alto e basso).
  3. Nell'uomo post-embrionale, un piano coronale è verticale ed un piano trasversale è orizzontale. Al contrario, per embrioni e quadrupedi, un piano coronale è orizzontale e un piano trasversale verticale.
  4. Un piano sagittale divide il corpo nelle parti sinistra e destra.

 

TERMINI

Piano trasversale
     Qualsiasi piano che divide il corpo nelle parti superiore ed inferiore, approssimativamente perpendicolare alla colonna vertebrale.

Piano sagittale
    Qualsiasi immaginario piano parallelo al piano mediano.

Piano coronale
   Qualsiasi piano verticale che divide il corpo nelle parti anteriore e posteriore (pancia e schiena).


Tratto da:
Source: Boundless. “Body Planes and Sections.”Boundless Anatomy and Physiology. Boundless, 21 Jul. 2015. Retrieved 19 Jan. 2016 from https://www.boundless.com/physiology/textbooks/boundless-anatomy-and-physiology-textbook/introduction-to-human-anatomy-and-physiology-1/anatomical-terms-33/body-planes-and-sections-289-1344/


Si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa inoltre che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.