12 Mar 2021
KINESIO TAPING
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 12 Marzo 2021

Revisione del nastro terapeutico

La storia delle origini e la scienza dei nastri terapeutici

come Kinesio Tape, KT Tape, Spider-Tech, RockTape. Una rapida analisi di quella terapia col nastro colorato che era così popolare alle Olimpiadi. Aiuta?

di Paul Ingraham • aggiornato il 26 febbraio 2021

[N.d.r: per facilità e comodità di esposizione nel testo si utilizzano anche i seguenti sinonimi: tape = nastro; taping = nastratura.
Nell'ambito della lettura è utile consultare 
direttamente
 anche le note [i numeri] che compaiono nel testo. Potrai poi ritornare agevolmente al medesimo punto dell'articolo. Fai una prova [X]]
SOMMARIO
Il taping terapeutico (Kinesio Tape® e diversi concorrenti più recenti) è nato dal tradizionale bendaggio a compressione, commercializzato come invenzione di un chiropratico negli anni '70, e poi è esploso in popolarità alle Olimpiadi del 2012, con l'innovazione del colore. La macchina pubblicitaria ha sfornato prodotti derivati e molte affermazioni dubbie sui benefici terapeutici come la prevenzione degli infortuni e il miglioramento delle prestazioni. Fortunatamente, tutta l'attenzione ha portato anche a molte ricerche, e quindi sappiamo che è 'molto rumore per nulla'. Certamente non aumenta la circolazione, non migliora le prestazioni, non promuove il recupero dagli infortuni, non riduce l'infiammazione o fornisce un supporto significativo. Nella migliore delle ipotesi è solo un piccolo ritocco sensoriale con benefici di sollievo dal dolore banali e incoerenti. Va bene fin dove va, ma considera di non dare i tuoi soldi a una macchina pubblicitaria: non ne vale la pena.


Il moderno taping terapeutico [nastratura terapeutica] è dominato da strisce di tessuto elastico, traspirante e adesivo con ampia varietà di colori e forme. Il nastro è quasi esclusivamente usato dagli atleti con la speranza di migliorare le prestazioni, prevenire gli infortuni e alleviare il dolore. È anche prescritto a pazienti sottoposti alla riabilitazione per le lesioni.

gif KinesioT 01La nastratura ha una lunga storia nell'atletica e nella terapia fisica che, sotto l’aspetto medico va dal pragmatico supporto per una distorsione alla caviglia, a poco più di una dichiarazione di moda. Questo articolo riguarda principalmente la moda/fenomeno del taping elastico per la terapia, che ha avuto inizio negli anni '70, e poi è esploso in popolarità alle Olimpiadi del 2012, dove molti atleti erano coperti dal nastro SpiderTech; altri marchi hanno cavalcato l'onda, come il Kinesio® Tape, molto più vecchio ma rivitalizzato, e i nuovi concorrenti come RockTape® e KT Tape®. Probabilmente, senza quella spinta olimpica la nastratura sarebbe ancora relegata nell’oscuro.

Nella migliore delle ipotesi, il valore terapeutico del taping è sempre stato dubbio, e così rimane. Il nastro probabilmente altera a sufficienza la sensazione per "armeggiare" con dolore e rigidità, una sorta di placebo potenziato. 

Qui, non c'è niente di nuovo tranne il marketing e, in particolare, il colpo di genio di rendere il nastro colorato (un'idea che è valsa milioni). Anche gli atleti d'élite e i loro allenatori possono facilmente essere vittime di mode e modelli, e di solito sono notoriamente superstiziosi, e le loro approvazioni non sono credibili. [5

Ultimamente, la quantità di nastro utilizzata dagli atleti è divertente ma fantasiosa. La scienza la sminuisce completamente.

La storia dell'origine del taping: un prodotto chiropratico per "liberare il potere curativo naturale del corpo"
Il Kinesio Taping è stato inventato dal chiropratico Kenzo Kase negli anni '70 e oggi l'azienda possiede diverse varianti del marchio. "Se non dici Kinesio®, non dici [sic] la cosa reale", recita la società Kinesio Tape, e se lo chiami "kinesio" minuscolo corri dei rischi legali. [6] Diversi concorrenti stanno ora percorrendo la medesima strada, ognuno con il proprio marchio, ma tutto è iniziato con il Kinesio Tape.

"Kinesio" è un'abbreviazione di kinesiologia [N.d.r.: anche chinesiologia], lo studio scientifico del movimento (in alcuni luoghi anche una professione). Il marchio ottiene credibilità dalla parola "kinesiologia", ma non è kinesiologia: è un marchio, un prodotto che ha legato il suo nome al carro della kinesiologia. [7] Altrettanto facilmente poteva essere "Thera Tape" o "Physio Tape" o "Rehab Tape".

Il taping è un marchio o un concetto generico? Un po' di entrambi 
Kinesio Taping e i suoi concorrenti sono tutti classiche modalità dell’impero, metodi e prodotti commercializzati che riguardano più il marketing che non la medicina. [8] "Kinesio Taping" è un marchio, ma è sovrastato da nuove interpretazioni della medesima idea: "marchio genericida" [N.d.r.: marchio distrutto dal suo stesso successo]. I marchi muoiono quando diventano così popolari e familiari che le persone dimenticano chi li ha inventati (o, in primo luogo, non lo sanno neppure), e quando si confondono con prodotti e marchi concorrenti che sono tutte variazioni su un tema. Oggi, le persone parlano spesso dei marchi, ma usano anche termini che nessuna azienda ha (ancora) registrato come marchio di fabbrica, come la nastratura kinesiologica, la nastratura terapeutica, la nastratura atletica - tutte melodie sulla grande idea di Kenzo Kase: "nastrare il mondo per la salute, per liberare il potere curativo naturale del corpo."
gif KinesioT 02Il nastro su un atleta olimpico. È estremamente improbabile che il nastro ottenga qualcosa se applicato sulla schiena in questo modo.

L'evoluzione del taping, vecchia scuola per il supporto e la compressione
Quando avvolgi una caviglia slogata in un bendaggio compressivo, anche questo è "taping". Probabilmente, sin dall'età della pietra, la nastratura è stata utilizzata, da sempre, per comprimere e stabilizzare i tessuti; il motivo non è del tutto chiaro perché, in realtà, non sembra fare molto. [9,10] Ma nel 20° secolo, con l'avvento di varie forme di terapia fisica, metodi più elaborati iniziarono ad emergere molto prima che Kenzo Kase marchiasse un prodotto/metodo specifico. Le persone stavano già provando trucchi biomeccanici più elaborati con i nastri, cercando di "correggere" il corpo - come far scorrere le rotule in modo più uniforme. [11] È difficile correggere la biomeccanica disfunzionale con il nastro (sorpresa, sorpresa). 
Questa tendenza richiede la fiducia che:
   1) in primo luogo, tali disfunzioni esistano;
   2) siano davvero importanti;
  3) che possano essere completamente trattate; figuriamoci se solo con il "trucco" (come un po' di nastro elastico colorato).

È una fragile catena di premesse che arrugginisce da vent'anni. I "semplici" problemi della medicina muscolo scheletrica si sono rivelati troppo complicati perché le metafore meccaniche fossero utili. [12]

Che cosa presumibilmente fa il Kinesio Tape? Reclami, reclami, reclami! 
Il nastro terapeutico cerca di avere la sua torta biomeccanica e di andare oltre: presumibilmente ha anche effetti fisiologici. Ecco un assortimento di affermazioni fatte dai principali produttori nel corso degli anni:

  • rilascia il potere curativo naturale del corpo
  • promuovere i naturali processi di guarigione del corpo
  • può essere utilizzato per centinaia di lesioni comuni
  • ogni applicazione fornisce sollievo dal dolore, 24 ore su 24, per giorni
  • recupero, performance, prevenzione
  • riduce l'infiammazione e il gonfiore
  • solleva ed eleva lo spazio tra gli strati di tessuto nell'epidermide
  • riduce il prurito e il dolore da cicatrici
  • sostiene e allevia le tensioni cutanee
  • sostiene e stabilizza i muscoli della parte bassa della schiena
  • sistema di supporto muscolare e articolare per proteggere da infiammazioni e dolori cronici
  • riduce l'infiammazione e sostiene i muscoli
  • miglioramenti nella riabilitazione o dei risultati delle prestazioni
  • sostiene un movimento umano efficiente
  • controllo del disagio, riabilitazione, gestione dell'edema/gonfiore
  • miglioramento delle prestazioni, riabilitazione, gestione dell'edema/gonfiore, disfunzione neurologica, gestione delle cicatrici e condizionamento posturale
  • allevia il dolore sostenendo muscoli, tendini e legamenti
  • solleva la pelle decomprimendo gli strati della fascia, consentendo un maggiore movimento del fluido linfatico che trasporta i globuli bianchi in tutto il corpo e rimuove i prodotti di scarto, i detriti cellulari e i batteri.
  • aiuta il muscolo a non estendersi o contrarsi eccessivamente

Oh, e non dimentichiamo: 'tratta l'artrite dell’elefante!' 🤣 Vedi più sotto.

C'è qualcosa che questa roba non può fare? Qual è la prossima? Pulirà le grondaie? Porterà a spasso il tuo cane? La maggior parte affermazioni sono senza senso, un’accozzaglia di parole d'ordine e vaghe promesse. Se riduci tutto ad affermazioni specifiche, verificabili e plausibili questo è, più o meno, ciò che ci rimane:

  • riduce il dolore;
  • previene gli infortuni e favorisce il recupero;
  • migliora le prestazioni (principalmente aumentando la circolazione);

La nastratura può fare qualcosa di simile? Sono scettico e non sono il solo.


Una stupidità a parte
Questo è un ottimo esempio di quanto sia diventata assurda la moda del taping. Il 1° marzo 2021 lo zoo di Houston ha twittato con orgoglio questa foto.
gif KinesioT 03

La spiegazione dello zoo di Houston: “Potresti vedere il nostro anziano elefante asiatico, Methai, sfoggiare un nuovo look nel cortile! Gli è stato applicato il nastro KT dal Dr. Marziani, uno dei nostri consulenti veterinari specializzato in terapia fisica, chiropratica e altre terapie non invasive sugli animali. Il nastro KT è un nastro sportivo elastico progettato per alleviare il dolore mentre sostiene muscoli, tendini e legamenti. A 51 anni, inizia a mostrare segni di artrite e rigidità. I nostri professionisti della cura degli animali lavorano duramente per garantire che ogni animale dello zoo riceva la migliore assistenza possibile!"

Sono fuori di testa! Ma almeno è stato bello vedere tante reazioni esasperate e critiche. Il Dr. Clay Jones per ScienceBasedMedicine.org:
Se il KT non ha alcun beneficio specifico negli esseri umani, al massimo qualche piccola e breve alterazione nella percezione del dolore o un impulso a impegnarsi un po' di più durante un allenamento, cosa potrebbe fare per un elefante? La pelle di elefante è più dura e molto più spessa della pelle umana, da 25 a 40 millimetri rispetto ai nostri miseri 2 millimetri. I loro muscoli sono anche considerevolmente più forti e il loro sistema vascolare superficiale è tenuto ancora più saldamente in posizione. L'affermazione che una striscia di nastro elastico stia facendo qualcosa per la fisiologia degli elefanti si avvicina ai livelli di implausibilità dell'omeopatia.


 
Le azioni legali collettive 
Le azioni legali collettive non provano nulla ma qui, la loro prevalenza, è un chiaro indizio che queste aziende stanno andando oltre la scienza e stanno frustrando molte persone. KT Health ha affermato che il nastro KT "può essere utilizzato per centinaia di lesioni comuni" e " per ogni applicazione, fornisce sollievo dal dolore per 24 ore su 24 per giorni, attraverso sudore, tensione e umidità" ... il che ha portato a una causa legale collettiva. [13]

Altre società sembrano averne preso atto. Lo slogan del sito web Spider Tech diceva: “Recupero, Prestazione, Prevenzione”, ma ora non più! Il RockTape sulla sua pagina ha fatto grandi affermazioni, anche se attentamente e accuratamente inquadrate come parere personale,[14] ma ora probabilmente rimosse completamente per prudenza legale - ma anche RockTape è stato citato in giudizio. Ora riportano un asterisco (in caratteri molto piccoli) "non clinicamente provato per tutti gli infortuni" su molte delle loro pagine - come se invece fosse sato "provato" per qualcuno di essi!

La "prova" del beneficio è un risultato molto alto che, in modo alcuno, non è stato assolutamente raggiunto dal nastro.

Il taping alla corte della scienza
La medicina muscolo scheletrica e dello sport è ancora sorprendentemente primitiva e lontana, in generale, da evidenze provate, [15] con prodotti commerciali mai correttamente testati, o solo parzialmente. Fortunatamente per noi, il taping è un'eccezione: la nastratura ha ricevuto molta attenzione da parte della ricerca, grazie al fatto che il materiale è stato costantemente mostrato sui nostri schermi durante le Olimpiadi del 2012. Altre invenzioni chiropratiche (per esempio, strumenti raschianti per massaggi o kinesiologia applicata) potrebbero essere rappresentate solo da una manciata di studi pubblicati su PubMed. Sino ad oggi, 2021, ce ne sono quasi mille per il Kinesio Tape.

Non preoccuparti, non li citerò tutti.
gif KinesioT 04Grafico temporale dei risultati di ricerca di PubMed per "KinesioTape". 

Il taping terapeutico per dolore e lesioni: un prodotto “sensazionale”
Un gatto sa quando ha del nastro adesivo attaccato alla zampa, e così un essere umano! Possiamo sentire il nastro e un nuovo input sensoriale ha il potenziale per modificare l'output: controllo motorio e dolore. [16] Attacca un po' di nastro adesivo su un ginocchio malato e ci sono buone probabilità che, correttamente inquadrato come "terapia", il paziente si senta un po' meglio ... per un po'. È anche possibile che il ginocchio in un certo senso funzioni un po' meglio, per un po'.

Nell'ultimo decennio, diverse revisioni scientifiche hanno riportato prove di benefici minori per gli atleti infortunati. [17, 18, 1920] Caso chiuso? Come può uno scettico del taping controbattere? Così…

Se leggi queste riviste ti renderai conto che “qualcosa” sta succedendo ... ma è anche chiaramente poca cosa. Questi sono i classici risultati dannatamente elogiati che vediamo costantemente nello sport e nella medicina muscolo scheletrica. E qualunque modesto beneficio che gli studi affermano di aver scoperto proviene, probabilmente, da difetti di progettazione alimentati da pregiudizi, poche statistiche e placebo che non sono stati completamente controllati.

Nello strano mondo del dolore, i trattamenti fasulli possono superare test apparentemente corretti solo perché inducono un effetto placebo più potente usando le sensazioni, come il nastro adesivo sulla pelle. [21] Un placebo più potente è ancora solo un placebo, e ciò non significa che il trattamento funzioni, solo che alcune cose possono ripulire più false speranze di altre. [22]

Il taping per migliorare le prestazioni
Ovviamente, se elimini gli studi di scarsa qualità, questi sono i tipi di risultati che vedi per l'effetto del taping sulla forza (e, in generale, la forza è un’eccellente cassa di risonanza per le prestazioni):

  • In un test del 2012, la nastratura in volontari sani non ha aumentato la forza dei quadricipiti. [23]
  • Un test simile nel 2016 ha misurato la forza e la funzione (con il "test di salto su singola gamba” cioè saltare il più lontano possibile su una gamba sola, senza perdere l’equilibrio). Il taping non ha aiutato. [24]
  • Uno studio del 2015 ha utilizzato come soggetti, sane atlete d'élite di sesso femminile. Era un test piccolo ma ben progettato ma del tutto negativo; gli autori "non hanno raccomandato l'uso del KT allo scopo di migliorare le prestazioni di salto". [25]
  • Un altro studio nel 2018 ha testato il salto sia con, sia senza fatica, non trovando "alcun effetto sulle prestazioni o sul comportamento elastico" e lo ha dichiarato "non efficace per attività impegnative". [26]
  • Diciotto giovani ragazzi forti avevano le gambe legate mentre erano seduti e quindi sottoposti a prove di flessibilità e forza di estensione del ginocchio. Questi test sono stati ripetuti con ginocchiere, finte nastrature e con niente. Il taping non ha avuto alcun effetto. [27]

Una revisione del 2018 di questi studi, e di molti altri, ha concluso che "vi è una mancanza di prove convincenti a sostegno dell'uso del KT per migliorare le capacità delle prestazioni sportive". [28]

Ad essere generosi, è possibile che le prestazioni possano essere leggermente migliorate attraverso una combinazione di vantaggi minori, individualmente difficili da rilevare ma collettivamente significativi. [29] Tale miglioramento sarebbe, al meglio, modesto ma potrebbe essere vero se eventuali altri benefici fossero reali. Tuttavia, il meccanismo specifico di gran lunga più citato è "l'aumento della circolazione" e questa è solo una sciocchezza ...

Migliorare le prestazioni, in particolare la circolazione
Il potenziamento della circolazione è sempre stato pubblicizzato come un meccanismo da ogni venditore di olio di serpente. Ma stiamo parlando di nastro adesivo sulla tua pelle, per gridare ad alta voce: questo non resiste ai test o anche a una sola piccola prospettiva fisiologica. La circolazione è guidata principalmente dalla domanda metabolica, non da una minore stimolazione della pelle e dei tessuti connettivi superficiali, o anche da un po' di compressione meccanica (come nella massoterapia, vedi Il massaggio aumenta la circolazione?).

L'idea che il nastro possa aumentare la circolazione ovunque in modo da combattere la fatica durante l'esercizio è un pio desiderio. Il doping del sangue, la cocaina e una migliore forma fisica possono combattere la stanchezza. Non il nastro.

In qualcuno con insufficienza venosa - fondamentalmente, sangue che si accumula nelle gambe - puoi legare i polpacci con nastro adesivo come le calze a compressione, e questo sarà ... più o meno utile quanto le calze a compressione. E puoi farlo, perché ovviamente puoi imitare le calze a compressione con nastro adesivo, e questo è stato confermato. [30] Sarei solo sorpreso da un effetto robusto sulle persone in forma, e decisamente scioccato se fosse un effetto abbastanza robusto da influenzare le prestazioni, per non parlare delle prestazioni d'élite. Dobbiamo andare oltre gli effetti circolatori della "compressione" per affermare che il nastro "stimola la circolazione".

Nel 2012, Stedge et al hanno eseguito un corretto test della circolazione in sessanta persone sane e attive. Questo è stato uno studio ben progettato e altamente rilevante: hanno controllato la resistenza muscolare, il flusso sanguigno e altro nel muscolo del polpaccio, il gastrocnemio, sia con che senza nastro. Ma niente era anche leggermente diverso nei polpacci nastrati. [31] Un fallimento!

Non che il semplice aumento della circolazione cutanea sarebbe stato significativo per gli atleti, ma la nastratura kinesiologica nemmeno lo fa; per quello che vale: un test del 2020 non ha riscontrato alcun effetto rispetto al taping non elastico o al placebo. [32]

Non scommetterei sul taping come attrezzatura standard per le squadre sportive professionistiche e gli olimpionici del futuro.

gif KinesioT 05Un'altra concorrente in gamba. Sembra accattivante. Ovviamente, questi atleti hanno un bell'aspetto, non importa quale.

Post-scriptum scientifico: il colore del nastro è importante?
Sicuramente il nastro nero è più veloce? Beh, forse rosso ... 🤔

Ma no. Uno studio del 2018 ha riportato risultati completamente negativi dal test dell'effetto del colore del nastro kinesiologico sulle prestazioni e sulla funzione, che potrebbero essere solo il risultato di studio meno sorprendente nella storia della medicina dello sport. [33] Dr. Clay Jones per ScienceBasedMedicine.org:
Nulla era importante. Il colore del nastro non aveva importanza. La preferenza del colore non aveva importanza. Il posizionamento "corretto" del KT con la tensione non aveva importanza. Nessun effetto su prestazioni, forza o funzione è stato trovato in nessun ciclo sperimentale, rispetto al ciclo di controllo, per nessuno dei soggetti. È stato un risultato decisamente negativo che è in linea con studi precedenti e migliori, dimostrando che il KT non ha alcun beneficio specifico o un vantaggio non specifico. E l'effetto del KT colorato rispetto alla tinta unita non merita scuse ad hoc.

Detto questo, non mi avrebbe davvero stupito se il colore avesse fatto la differenza. Semplicemente l'avrei attribuito al potere psicologico di vestirsi elegante e sentirsi cool.

Conclusioni
C'è qualcosa nel taping? Qualcosa di meno sorprendente, ma meglio di niente? Certo, se definisci qualcosa come:

  • abbastanza economico;
  • totalmente sicuro;
  • un forte effetto placebo.

Il nastro è solo una messa a punto di sensazioni. Creare in modo giocoso sensazioni fresche, una cosa da fare come homo sapiens. Se non lo facessimo con il nastro, lo faremmo con qualcos'altro. Siamo macchine di input-output, che costantemente e creativamente si muovono, testando il mondo. Va bene fin dove serve. Se hai aspettative irragionevoli al riguardo, applicare il nastro è solo "un pio desiderio".

Ma le aspettative irragionevoli sono esattamente ciò che la maggior parte delle persone cercano.

Ovviamente, la nastratura riceve molte testimonianze. Un appassionato del taping mi ha detto, l’enfasi è mia, "So che c'è troppo clamore, ma il taping ha risultati sorprendenti ". Veramente? "Sorprendente" non è un po' iperbolico? Gli antibiotici sono fantastici. I trapianti di cuore sono sorprendenti. I risultati del taping non sono sorprendenti.

La sfida funzionale (allenamento) sarà sempre un fattore più importante per il recupero e le prestazioni rispetto a qualsiasi quantità di aggiustamento sensoriale. Il nastro è un espediente che promette una scorciatoia. Non credo che abbia una speranza di generare effetti coerenti e clinicamente significativi sulla riabilitazione, per non parlare poi degli atleti sani. Il risultato sarà sempre che dobbiamo stressarci un po' per migliorarci - ed essere nastrati non è una grande sfida.

Non finanziare questo settore. Non gettare i tuoi soldi in una macchina pubblicitaria.

A proposito di Paul Ingraham

paul 1 xxsSono uno scrittore di scienze di Vancouver, Canada. Per un decennio sono stato un massaggiatore terapista registrato, e assistente redattore di ScienceBasedMedicine.org per diversi anni. Ho avuto molti infortuni come corridore e giocatore di Ultimate, e anch'io sono stato un paziente con dolore cronico dal 2015. Biografia completa. Ci vediamo su Facebook o Twitter.

Riferimenti

 X. Nota di prova.  TORNA AL TESTO

 1. Kamper SJ, Henschke N. Kinesio taping per infortuni sportivi. Br J Sports Med. 2013 novembre; 47 (17): 1128-9. PubMed # 24159095.
 Dalla conclusione:
Il kinesio taping non sembra avere un effetto benefico sul dolore rispetto al trattamento fittizio. Basato principalmente su studi di popolazioni sane, ci sono risultati incoerenti per altre misure di esito come ROM [N.d.r.: range di movimento], forza, attività muscolare e propriocezione. … Al momento sembrano esserci poche prove di alta qualità su cui valutare l'efficacia del kinesio taping, si spera che la ricerca futura chiarisca la situazione.

2. Bennell KL, Hinman RS, Metcalf BR, et al. Efficacia della gestione fisioterapica dell'osteoartrosi dell'articolazione del ginocchio: uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo. Ann Rheum Dis. 2005 Jun; 64 (6): 906-12. PubMed # 15897310
Questo studio riporta un test di diverse tecniche di terapia fisica - taping, esercizi, massaggi e mobilizzazione - per l'artrosi del ginocchio. Non mi sarei davvero aspettato che nessuna di queste tecniche fosse utile per l'osteoartrosi, e non erano in questo test. I ricercatori hanno confrontato il programma di trattamento con un non trattamento di "ecografia fittizia e leggera applicazione di un gel non terapeutico". Il tutto ha prodotto più o meno i medesimi risultati; il programma di trattamento era "non più efficace del contatto regolare con un terapista". Questo fa sembrare ogni componente del programma di trattamento, cattivo. Se anche uno solo di loro fosse stato moderatamente efficace, i pazienti avrebbero dovuto migliorare. Quindi questo studio costituisce una prova decente che il taping, l'esercizio e il massaggio sono trattamenti fondamentalmente inutili per l'artrosi del ginocchio,  e che non stanno davvero intaccando l'artrosi.

3. Aguilar-Ferrándiz 2013, op. cit. "Il kinesio taping può avere un effetto placebo sul dolore."

4. Parreira Pd, Costa Ld, Hespanhol J, Lopes AD, Costa LO. Le prove attuali non supportano l'uso del Kinesio Taping nella pratica clinica: una revisione sistematica. J Physiother. 2014 marzo; 60 (1): 31-9. PubMed # 24856938.
Le prove attuali non supportano l'uso di questo intervento in [persone affette da condizioni muscolo scheletriche]. 

5. Da un lato, gli atleti d'élite ed i loro allenatori e preparatori stanno costantemente guidando l'innovazione nell’allenamento e nella scienza dello sport, con risultati ovviamente impressionanti nel corso del tempo, un andamento a lungo termine fortemente positivo. Gli atleti di oggi sono in grado di ottenere prestazioni un tempo impensabili. D'altra parte, essi hanno anche molto sbagliato, e innumerevoli approcci sono stati provati e abbandonati nei decenni. Spesso gli atleti hanno fatto progressi soltanto quando hanno abbandonato i rituali inutili e gli errori del passato  TORNA AL TESTO

6. Kinesio protegge il suo marchio, poiché i marchi hanno il diritto legale di farlo (non importa quanto sia fastidioso). Per esempio:
     º Wade, Alison. Maker of Kinesio Tape Threatens Sport Lab in Name Dispute. Sep 10, 2014. Runner’s World. Retrieved Feb 24, 2021.
     º Domrzalski, Dennis. Competitors tie up Kinesio in red tape over its therapeutic invention. Nov 12, 2010. American City Business Journals. Retrieved Retrieved Feb 24, 2021.
TORNA AL TESTO

7. Non sono i primi a farlo e probabilmente non saranno gli ultimi (vedi "Kinesiologia applicata", un metodo diagnostico ridicolo usato da molti naturopati e chiropratici che è più simile alla lettura del palmo della mano che alla medicina).
TORNA AL TESTO

8. "Impero della modalità" è il mio termine per definire un metodo proprietario guidato dall'ego o una modalità di terapia manuale - una sotto-disciplina - sostenuta e promossa da un singolo terapeuta carismatico. La maggior parte degli "imperatori" ha la sindrome del guaritore, mancano di umiltà, fanno grandi promesse e guadagnano da terapie, seminari e libri insolitamente costosi. Ai professionisti viene venduta l'opportunità di acquistare credibilità sotto forma di crescenti "livelli" di certificazione, ma la qualità di queste certificazioni è completamente non regolamentata e spesso dubbia. Un “impero della modalità” è tanto un modello di business quanto un metodo per aiutare le persone, e molti sono relativamente poco originali, solo per marcare vecchie idee per una nuova generazione di consumatori. Ovviamente, c'è molta sovrapposizione tra imperi di modalità e ciarlataneria, ma (altrettanto ovviamente) non sono tutti cattivi. Per ulteriori informazioni, vedi Modality Empires: Il problema con la tradizione tossica dei metodi di trattamento basati sull'ego riscontrati nella massoterapia, chiropratica e fisioterapia.
TORNA AL TESTO

9. Borra V, Berry DC, Zideman D, Singletary E, De Buck E. Compression Wrapping for Acute Closed Extremity Joint Injuries: A Systematic Review. J Athl Train. 2020 agosto; 55 (8): 789–800. PubMed # 32688372. PainSci # 51745. "In questa revisione sistematica, non abbiamo potuto dimostrare un effetto benefico o dannoso dall'applicazione di un bendaggio elastico o compressivo rispetto all'assenza di compressione o ad una calza non compressiva, o tutore, come primo soccorso nel trattamento in ambiente pre-ospedaliero."  TORNA AL TESTO

10. La risposta è probabilmente che è piacevole: distrazione sensoriale e rassicurazione. Probabilmente fornisce un leggero sollievo dal dolore, modulazione dall'alto verso il basso a causa della sensazione articolare più sicura e protetta. Non è niente, ma non verrà nemmeno registrato come effetto terapeutico significativo.  TORNA AL TESTO 

11. Discuto questo uso specifico molto più dettagliatamente nel mio libro dolore della sindrome femoro-rotulea. In breve, l'evidenza mostra che l'applicazione del nastro ha poco o nessun effetto sulla posizione della rotula. Per esempio, già nel 1993, Bockrath et al trovarono che ciò "non era associato a cambiamenti di posizione della rotula", e nel 2002 Salsich et al hanno dimostrato che "l'attività elettromiografica del vasto laterale non cambia con l'applicazione del nastro". Ma aspetta, c'è di più ....  TORNA AL TESTO

12. Lo "strutturalismo" è l'eccessiva attenzione alla disonestà e ai problemi "meccanici" come cause del dolore. Per decenni, è stato il modo dominante di pensare a come funziona il dolore, e ancora è una fonte di diagnosi fasulle. Lo strutturalismo è stato criticato da diversi esperti e molti studi hanno confermato che non ci sono connessioni chiare tra problemi biomeccanici e dolore. Molte persone in forma e simmetriche hanno gravi problemi di dolore! E molte persone sghembe provano poco dolore. Certamente ci sono alcuni fattori strutturali nel dolore, ma sono generalmente molto meno importanti della fisiologia, della neurologia e della psicologia. Lo strutturalismo rimane dominante perché offre una semplicità confortante e commerciabile. Ad esempio, "l'allineamento" è l'obiettivo discutibile di molti dei principali metodi di terapia, in particolare l'adattamento chiropratico e il Rolfing. Guarda la La tua schiena non è fuori allineamento: sfatare l'ossessione per l'allineamento, la postura e altri spauracchi biomeccanici come principali cause di dolore.
TORNA AL TESTO

13. A metà del 2017, la causa collettiva contro KT Health si è conclusa con un accordo: KT Health ha accettato di pagare 1.75 milioni di dollari ai consumatori e di modificare la confezione e la pubblicità.  TORNA AL TESTO

14. Ho scoperto che il nastro può essere utilizzato per MIGLIORARE LE PRESTAZIONI. Ho scoperto che la nastratura prima dell'esercizio favorisce un aumento del flusso sanguigno ai muscoli, riducendo così l'affaticamento. 
È ancora disponibile una copia archiviata dell'originale del 2015. La pagina è stata rivista per essere un po' più cauta nel 2016 e nel 2017, e poi è scomparsa del tutto dal loro sito web americano nel 2018.
TORNA AL TESTO

15. Possiamo mandare un uomo sulla luna, ma non possiamo riparare la maggior parte del dolore cronico. La scienza e il trattamento del dolore sono stati trascurati per decenni mentre la medicina aveva pesci più grandi da rincorrere, e rimane un ristagno fino ad oggi. I problemi "meccanici" apparentemente più semplici dell'assistenza sanitaria muscolo scheletrica si sono dimostrati sorprendentemente strani e disordinati. Il campo è dominato dall’obsoleto convenzionale modo di dire e dalle speculazioni di pazienti disperati e fornitori di cure opportunistiche. Inoltre, l'ignoranza è diffusa grazie all'orgoglio professionale e al tribalismo, allo slancio ideologico, agli incentivi incasinati e alle scarse capacità di pensiero critico. Ma, il peggior colpevole, è probabilmente la perniciosa e quasi unanime semplificazione eccessiva di trattare il corpo in modo troppo simile a un complesso dispositivo meccanico ("strutturalismo"). Vedi Una prospettiva storica sugli indolenzimenti e sui dolori: Stiamo vivendo in un'età d'oro della scienza del dolore e della medicina muscolo scheletrica ... più o meno.  TORNA AL TESTO

16. Callaghan MJ, McKie S, Richardson P, Oldham JA. Effetti del taping rotuleo sull'attività cerebrale durante i test di propriocezione dell'articolazione del ginocchio utilizzando la risonanza magnetica funzionale. Phys Ther. 2012 Jun; 9 (6): 821-30. PubMed # 22282771
Dopo aver mostrato che la nastratura rotulea migliora la propriocezione (vedi Callaghan 2002), questo studio diretto dell'attività cerebrale è piccolo e non cerca di dimostrare molto: solo che "la nastratura rotulea modula l'attività cerebrale in diverse aree del cervello durante un movimento propriocettivo del ginocchio". Questo tende a sostenere la nozione che il nastro modifica la sensazione di come il ginocchio è avvertito, almeno temporaneamente, il che a sua volta può avere un effetto sul dolore.  TORNA AL TESTO 

17. Montalvo AM, Cara EL, Myer GD. Effetto del taping kinesiologico sul dolore in individui con lesioni muscolo scheletriche: revisione sistematica e metanalisi. Phys Sportsmed. 2014 maggio; 42 (2): 48-57. PubMed # 24875972.  TORNA AL TESTO 

 18. Lim EC, Tay MG. Kinesio taping nel dolore muscolo scheletrico e disabilità che dura da più di 4 settimane: è ora di staccare il nastro e gettarlo via con il sudore? Una revisione sistematica con metanalisi focalizzata sul dolore e anche sui metodi di applicazione del nastro. Br J Sports Med. 2015 dicembre; 49 (24): 1558-66. PubMed # 25595290TORNA AL TESTO

19. Williams S, Whatman C, Hume PA, Sheerin K. Kinesio taping nel trattamento e nella prevenzione degli infortuni sportivi: una metanalisi delle prove per la sua efficacia. Sport Med. 2012 febbraio; 42 (2): 153–64. PubMed # 22124445.  TORNA AL TESTO

20. Mostafavifar M, Wertz J, Borchers J. Una revisione sistematica dell'efficacia del kinesio taping per lesioni muscolo scheletriche. Phys Sportsmed. 2012 novembre; 40 (4): 33-40. PubMed # 23306413    TORNA AL TESTO 

21. Io chiamo questo placebo "potenziato dalla sensazione". Per ulteriori informazioni, vedi Placebo Power HypeTORNA AL TESTO 

22. E può essere difficile fare un buon confronto tra mele e mele. Confrontare le pillole vere con le pillole di zucchero è facile; confrontare la nastratura reale con lo "sugar taping" no.  TORNA AL TESTO

23. Vercelli S, Sartorio F, Foti C, et al. Effetti immediati del kinesio taping sulla forza muscolare del quadricipite: uno studio crossover in singolo cieco, controllato con placebo. Clin J Sport Med. 2012 luglio; 22 (4): 319-26. PubMed # 22450591.  Scioccante: questo esperimento ha rilevato che l'applicazione del taping atletico non ha avuto alcun effetto sulla forza muscolare: "Questi risultati non supportano l'uso del kinesio tape applicato in questo modo, per modificare la forza muscolare massima nelle persone sane". I sostenitori del taping hanno protestato dicendo che uno studio su soggetti sani è irrilevante, ma è chiaro che il nastro è usato di routine, alla moda su/da molti atleti seri e d'élite che stanno combattendo in forma e non "feriti" abbastanza da poter fare una differenza significativa rispetto a questa ricerca. In altre parole, se il nastro non può aumentare la forza di un atleta sano medio, probabilmente non può farlo nemmeno per uno d'élite leggermente infortunato.  TORNA AL TESTO 

24. Fernandes de Jesus J, de Almeida Novello A, Bezerra Nakaoka G, et al. Kinesio taping effect on quadriceps strength and lower limb function of healthy individuals: A blinded, controlled, randomized, clinical trial. Phys Ther Sport. Marzo 2016; 18: 27-31. PubMed # 26708093.  TORNA AL TESTO

25. Schiffer T, Möllinger A, Sperlich B, Memmert D. Kinesio taping and jump performance in elite female track and field athletes and jump performance in elite female track and field athletes. J Sport Rehabil. 2015 febbraio; 24 (1): 47–50. PubMed # 24959912.  TORNA AL TESTO

26. Boozari S, Sanjari MA, Amiri A, Ebrahimi Takamjani I. Effect of Gastrocnemius Kinesio Taping on Countermovement Jump Performance and Vertical Stiffness Following Muscle Fatigue.  J Sport Rehabil. 2018 luglio; 27 (4): 306-311. PubMed # 28513277TORNA AL TESTO 

27. de Freitas FS, Brown LE, Gomes WA, Behm DG, Marchetti PH. No Effect of Kinesiology Tape on Passive Tension, Strength or Quadriceps Muscle Activation of During Maximal Voluntary Isometric Contractions in Resistance Trained Men. Int J Sports Phys Ther. 2018 agosto; 13 (4): 661-667. PubMed # 30140559. PainSci # 51754TORNA AL TESTO 

28. Reneker JC, Latham L, McGlawn R, Reneker MR. Effectiveness of kinesiology tape on sports performance abilities in athletes: A systematic review. Phys Ther Sport. 2018 maggio; 31: 83-98. PubMed # 29248350TORNA AL TESTO  

29. "Miglioramento delle prestazioni" è di solito una dichiarazione problematica, perché comunemente si basa su un'estrapolazione superficiale degli effetti di recupero (che sono a loro volta, spesso, un po’ abbozzati). Ciò che aiuta le persone malate o infortunate non è necessariamente efficace per la forma atletica delle persone sane. La riabilitazione e il miglioramento delle prestazioni sono cose diverse. Da un lato, sono il medesimo processo con diversi punti di partenza. Dall'altro, quanto il corpo può estrarre da una sensazione di input è generalmente proporzionale al bisogno. Un bicchiere d'acqua è più importante per un uomo che sta morendo di sete, e una nuova sensazione propriocettiva è neurologicamente più utile per una persona infortunata che non per un olimpionico sano. Molte cose che sono legittimamente utili per la riabilitazione sono praticamente inutili per migliorare le prestazioni. Ecco un semplice esempio correlato: bendaggio a compressione per il gonfiore. Senza ambiguità valido per il recupero ... ma inutile se non sei gonfio!  TORNA AL TESTO 

30. Aguilar-Ferrándiz ME, Castro-Sánchez AM, Matarán-Peñarrocha GA, et al. A randomized controlled trial of a mixed Kinesio taping-compression technique on venous symptoms, pain, peripheral venous flow, clinical severity and overall health status in postmenopausal women with chronic venous insufficiency.  Clin Rehabil. 2013 Feb. PubMed # 23426563. "Calzini a compressione con nastro adesivo", ha scherzato @exuberantdoc , e questo è probabilmente tutto il commento richiesto su questo articolo.  TORNA AL TESTO

31. Stedge HL, Kroskie RM, Docherty CL. Kinesio taping and the circulation and endurance ratio of the gastrocnemius muscle. J Athl Train. 2012; 47 (6): 635–42. PubMed # 23182011. PainSci # 51756.
TORNA AL TESTO 

32. Banerjee G, Briggs M, Johnson MI. The immediate effects of kinesiology taping on cutaneous blood flow in healthy humans under resting conditions: A randomised controlled repeated-measures laboratory study. PLoS One. 2020; 15 (2): e0229386. PubMed # 32084245. PainSci # 51751TORNA AL TESTO 

33. Cavaleri R, Thapa T, Beckenkamp PR, Chipchase LS. The influence of kinesiology tape colour on performance and corticomotor activity in healthy adults: a randomised crossover controlled trial. BMC Sports Sci Med Rehabil. 2018; 10:17. PubMed # 30410769.  PainSci # 51903.  TORNA AL TESTO



Tratto da: https://www.painscience.com/articles/kinesio-taping.php


Si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa inoltre che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.