4^ Parma Marathon

Domenica 20 ottobre '19
4a Parma Marathon
Parma (PR)
Sono stati quasi 4000 gli atleti competitivi

che hanno partecipato alla manifestazione suddivisa nelle tre gare: maratona, 32 km e la 10 km, alias La Vigorosa. Un ottimo numero per gli organizzatori, che fin dalla prima edizione, hanno voluto dare alla manifestazione un'immagine di vita e di sport da riflettere in tutta la città. Un aiuto, per la buona organizzazione, è stato fornito anche dal bel tempo che, nella due giorni dell’avvenimento, ha reso il tutto più facile. Oltre alle tante iniziative parallele in programma, il week end è iniziato con la corsa dei bambini, al sabato pomeriggio. Il giorno delle gare, alle ore 9,15 lo start. In Cittadella, partenza concomitante della maratona e della 10 Km, mentre la 32 km ha preso il via alla rotonda di via Martinella, corrispondente anche al decimo chilometro della maratona dove, noi Forrest, abbiamo organizzato il ristoro (un grazie a tutti, piumati e non, che hanno dato una mano).

La 10 km ha visto la vittoria di Fabio Ciati (31’41’‘), del Ballotta Camp, seguito a 10 secondi da Emanuele Generali, dell'Atletica Castenaso Celtic Druid, e da Mattia Picello (32’25’’), della Spak4 Padova. Ottimo quarto posto assoluto e primo posto di categoria per il nostro Mohamed Errami. A premio di categoria anche i piumati Michele Marocchi (11° assoluto e primo di categoria ), Fabio Ticchi, finalmente tornato in buona forma (20° assoluto e 3° di categoria), Marco Barigazzi e Michele Rossi rispettivamente primo e secondo nella medesima categoria, e Alessandro Brozzi, 3° nella sua categoria.

Nella competizione femminile la vittoria è andata a Joyce Mattagliano (36’08’’), del C.S. Esercito. Al secondo posto la compagna di squadra, e vincitrice dell’ultima edizione della Montanara Running, Ilaria Fantinel (36’33’’). Terzo posto per Giulia Aprile, anche lei del C.S. Esercito, con il tempo di 36’55’’. Tra le 10 assolute due piumate. Lisa Ferrari, sesta, e Carlotta Vecchi, decima; a seguire anche Paola De Angelis; tutte e tre hanno conquistato il premio di categoria.

Nella 32 km, in campo femminile, Valeria Straneo, atleta di livello nazionale e portacolori della Laguna Running, vince con il crono di 1h55’52’’. Al secondo posto Eliana Patelli (2h04’42’’), della Recastello Radici Group. Terza posizione per Carolina Sofia Chisalè (2h09’53’’), della Star Run.
Tra gli uomini, primo, Domenico Ricatti, della Terra dello Sport, che chiude in 1h49’08’’. Secondo Stefano Meroni (1h50’55’’), della Corro Ergo Sum Runners. Terzo posto per Mohamed Moro (1h51’03’’), della Fratellanza. Sei i piumati al via su questa distanza. Tra le donne, Elena Neri sesta assoluta in 2h19’27’’, ed Elena Ferdenzi (47°) in 2h43’16’’. Tra gli uomini Emanuel Marrangone ottiene un 13° posto assoluto e primo di categoria, mentre al 22° posto si piazza Gianluca Cola. Bene anche Alessandro Vezzani, Simone Spaggiari e Paolo Ragni.

Nella gara regina, vittoria con record personale per Marco Ferrari, dell'Atletica Paratico, che ferma il cronometro a 2h25’13’’. Secondo posto per Marco Menegardi (2h37’38’’), della Bergamo Stars Atletica, mentre al terzo posto si è piazzato Gabriele Carta (2h46’42’’), dell'Atletica Monteponi Igle. Unico piumato partecipante Andrea Rosi, che ottiene un risultato di tutto rispetto giungendo 24°, aggiudicandosi anche il secondo posto di categoria (3h00’:22’’).

In campo femminile, ha vinto la favorita della vigilia, Federica Moroni (2h53’19’’), della Golden Club Rimini. Secondo gradino del podio per Claudia Marietta (2h58’23’’), del G.S. Lammari, e terzo posto per Sonia Ceretto, dei Maratoneti del Tigullio, in 3h09’05’’.

Calato il sipario, un caldo arrivederci alla quinta edizione ........

(Photogallery 2 - Credito fotografico: Elena Orazi, Laura Ugolotti)