10^ Montanara Running

Domenica 2 settembre '18
10a Montanara Running

Quartiere Montanara - Parma (PR)
Voto 10, così come le edizioni della nostra

Montanara Running. Il voto è per tutti coloro che hanno contribuito, nell'arco di questi due lustri, ad organizzare una manifestazione con l’obiettivo di fornire a tutti i partecipanti il miglior servizio possibile.

I volontari, il Gruppo Scuola, il Circolo Minerva, i piumati, hanno contribuito al buon svolgimento dell'evento che, negli ultimi anni, ha confermato una presenza media di quasi 450 partecipanti. Anche in questa occasione, così come per le ultime otto edizioni, il parco di via Pelicelli ha fatto da cornice alla nostra gara.

Il clima piovoso previsto ha mantenuto le attese, ma è stata una pioggia leggera che è stata anche gradita dai podisti. Però siamo stati costretti, con dedizione e prontezza, a rivedere i piani del dopo gara; speriamo che tutti abbiano apprezzato le nuove collocazioni del ristoro e delle premiazioni.

Non mancano però le mie scuse anche per gli errori e le disattenzioni fatte in questi anni (nessuno è perfetto), ma tutto è stato fatto in buona fede.

In questa edizione, la nostra squadra, ha raggiunto il record di presenze con più di 70 piumati al traguardo.

La decima edizione della corsa è stata vinta da Yonas Tsegaye (31’33’’), del Ballotta Camp. Secondo posto per Pietro Bomprezzi (31’53’’) della Nuova Atletica Astro, mentre al terzo posto si è piazzato Dario Chitti (31’59’’) del C.U.S. Parma.

Tra le donne al primo posto troviamo Anna Spagnoli (36’48’’), dell'Edera Atl. Forlì, che ha avuto la meglio su Isabella Morlini (37’10’’), dell' Atletica Reggio, e Sarah Martinelli (38’11’’), del G.P. Quadrifoglio.

Per noi piumati, oltre alla numerosa presenza, anche un'ottima prestazione di squadra con ben 24 piazzati nei primi 100 e tantissimi premi di categoria.

Il più veloce è stato Gianluca Cola (14° assoluto), mentre tra le Lolitas la prima al traguardo è stata Raffaella Malverti (5a assoluta).

Raggiunta la decima edizione è forse arrivato il momento di avere qualche ripensamento e valutare qualcosa di nuovo. Vedremo cosa bolle in pentola.

(Fabrizio Mattioli)  

(Photogallery 2Photogallery 3 - Credito fotografico: Monica Rossi, Emanuele Castaldello, Andrea Messori)