27 Mar 2020
RISULTATI DEL TEST DEI VIRUS IN POCHI MINUTI?
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 27 Marzo 2020

Risultati del test dei virus in pochi minuti? Gli scienziati ne mettono in dubbio l'accuratezza

gif test breveQuesta immagine al microscopio elettronico, non datata, resa disponibile dal National Institutes of Health nel febbraio 2020, mostra il virus che causa la COVID-19. Il campione è stato isolato da un paziente negli Stati Uniti. (NIAID-RML tramite AP)

Alcuni leader politici stanno enfatizzando un potenziale passo avanti nella lotta contro la COVID-19: semplici esami del sangue, con punture di spillo, o tamponi nasali che possono determinare in pochi minuti se qualcuno attualmente ha, o precedentemente avuto, il virus.

I test potrebbero rivelare la reale estensione dell'epidemia e aiutare a separare i sani dai malati. Ma alcuni scienziati hanno messo in discussione la loro accuratezza.

Le speranze si basano su due tipi di test rapidi: test dell'antigene che utilizzano un tampone del naso o della gola per cercare il virus, e test che cercano anticorpi nel sangue che provino che qualcuno avesse il virus e si fosse ripreso. I test sono scarsi e alcuni di essi non sono affidabili.

"Il mercato è impazzito", ha detto giovedì il ministro spagnolo della salute Salvador Illa, lamentando la mancanza di maschere per il viso, dispositivi di protezione individuale e test rapidi, "perché tutti vogliono questi prodotti e vogliono quelli buoni".

Giovedì, il governo spagnolo ha respinto 9000 test rapidi sull'antigene, ritenuti inaffidabili, restituendoli a un produttore che, secondo il governo cinese, non aveva la licenza per venderli.

Questa settimana, il primo ministro britannico Boris Johnson ha definito i test rapidi un "punto di svolta" e ha affermato che il suo governo ne ha ordinati 3.5 milioni.

Il Regno Unito spera che i test consentano alle persone che hanno avuto la COVID-19, e si sono riprese, di tornare al lavoro, sicure di essere immuni, almeno per ora. Ciò potrebbe allentare il blocco economico del paese e richiamare gli operatori sanitari in quarantena, sospettati di avere contratto il virus.

Molti scienziati sono stati cauti, dicendo che non è chiaro se i test rapidi forniranno risultati accurati.

In questi ultimi mesi, molti dei test hanno coinvolto i medici che attaccano qualcosa di simile a un lungo batuffolo di cotone e lo introducono, in profondità, nel naso o nella gola di un paziente per recuperare cellule che contengono virus vivi. Gli scienziati di laboratorio estraggono il materiale genetico dal virus e realizzano miliardi di copie per ottenerne abbastanza da consentire ai computer di rilevare il virus. I risultati richiedono, talvolta, diversi giorni.

I test rapidi sull'antigene hanno tamponi più corti, che i pazienti possono usare su loro stessi per raccogliere campioni. Sono simili ai test rapidi per l'influenza, che possono produrre risultati in meno di 15 minuti. Si concentrano sugli antigeni: parti della superficie dei virus che innescano, nel corpo di una persona infetta, l’inizio della produzione di anticorpi.

Le autorità sanitarie in Cina, negli Stati Uniti e in altri paesi, hanno presentato alcuni dettagli sui tassi di risultati falsi positivi e falsi negativi su qualsiasi test di coronavirus. Gli esperti temono che i test rapidi possano essere significativamente meno affidabili del metodo che richiede più tempo.

Una minore precisione è stata una preoccupazione per i test rapidi per l'influenza. Gli scienziati spagnoli hanno affermato che i test rapidi per il coronavirus, che hanno esaminato, avevano un’accuratezza inferiore al 30%. I test di laboratorio più affidabili erano accurati all'84% circa.

Secondo un rapporto della Società Spagnola di Malattie Infettive e Microbiologia Clinica, che ha scatenato gli allarmi in Spagna e ha spinto il rifiuto del governo dei 9.000 test dell'antigene, questi risultati "impedirebbero la sua introduzione di routine".

Simili interrogativi ruotano attorno a nuovi test degli anticorpi che coinvolgono campioni di sangue. Alcune versioni sono state descritte come test con puntura da spillo che possono fornire informazioni importanti in pochi minuti.

I test sugli anticorpi sono molto utili per vedere chi è stato infettato nel recente passato, chi è diventato immune alla malattia e, se fatto su larga scala, quanto ampiamente si è diffusa l'infezione nella comunità.

I test sugli anticorpi consentiranno inoltre agli scienziati di comprendere meglio quanto sia mortale il coronavirus, perché forniranno una migliore comprensione di quante persone siano state infettate, da quelle che non hanno mai mostrato sintomi a quelle che si sono mortalmente ammalate. I risultati guideranno anche lo sviluppo del vaccino.

Ma non si sa molto, su quanto tempo durano gli anticorpi - e l'immunità - e su quali persone devono essere utilizzati gli esami del sangue.

"Non abbiamo tutte queste risposte", ha affermato il dott. Robin Patel, presidente della American Society for Microbiology.

Per la maggior parte delle persone, il coronavirus provoca sintomi lievi o moderati, come febbre e tosse che si risolvono in due o tre settimane. Per alcuni, in particolare gli adulti più anziani e le persone con problemi di salute preesistenti, può causare malattie più gravi, tra cui la polmonite e la morte. La maggior parte delle persone guarisce.

La US Food and Drug Administration (FDA), ha affermato che più di 15 aziende hanno comunicato di aver sviluppato test degli anticorpi. Le società sono autorizzate ad iniziare la distribuzione dei test agli ospedali e agli studi medici, a condizione che rechino alcune dichiarazioni di esclusione di responsabilità, tra cui: "Questo test non è stato validato dalla FDA".

In Spagna, il governo ha cercato i test rapidi per l'uso negli ospedali e nelle case di cura, dove gli sforzi per fermare la diffusione del virus sono stati ostacolati da infezioni diffuse tra gli operatori sanitari.

Le speranze sul potere semplificativo dei test sono state sollevate, ma poi parzialmente infrante, nel Regno Unito; Sharon Peacock, direttore del servizio nazionale di infezione del Public Health England, mercoledì ha detto, ad un comitato di legislatori, che i test sarebbero disponibili nel "prossimo futuro", per l'acquisto tramite Amazon, da utilizzare a casa o da completare in farmacia.

"Dobbiamo valutarli in laboratorio per essere sicuri, perché si tratta di prodotti nuovi di zecca", ha detto, spiegando che la valutazione dovrebbe essere completata questa settimana. Ha aggiunto che "altri milioni" sono stati ordinati, in aggiunta ai 3.5 milioni che il governo aveva già acquistato.

Ma il capo medico ufficiale inglese, Chris Whitty, ha esortato cautela.

"Non credo, e voglio chiarire, che questo sia un qualcosa che ordinerai rapidamente su Internet la prossima settimana", ha detto Whitty alla conferenza stampa di mercoledì. L'unica cosa peggiore di nessun test è un brutto test. [N.d.r.: l’evidenziazione è nostra]

"Se fossero incredibilmente accurati, troveremo il modo più rapido per rilasciarli. Se non lo fossero, non rilasceremo nessuno di loro", ha detto.

Giovedì, il portavoce del primo ministro non è stato in grado di dire quanto il Regno Unito avesse pagato per i test, che provengono da diversi fornitori, o se i soldi sarebbero stati rimborsati se si fossero rivelati inaffidabili.

Il capo scienziato dell'OMS ha affermato che test più ampi consentirebbero ai funzionari sanitari di individuare le infezioni nelle persone che sembrano in buona salute ma che potrebbero essere portatrici del virus.

"Sappiamo che se esci e controlli ognuno nella comunità, troverai persone che camminano con questo virus nel naso e che non si sentono affatto male", ha detto la dott.ssa Soumya Swaminathan in un'intervista.

L'OMS ritiene che la maggior parte delle trasmissioni del virus avvenga attraverso persone che già manifestano sintomi ma, ha aggiunto, "la questione è ancora aperta" su come, anche le persone asintomatiche, possano diffondere l'infezione.

March 27, 2020
by Aritz Parra, Ciarán Giles and Jill Lawless

Articoli correlati
COVID-19 (Coronavirus 2019)



Tratto da: https://medicalxpress.com/news/2020-03-virus-results-minutes-scientists-accuracy.html


Si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa inoltre che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.