28 Mag 2021
SINDROME DELLA BANDELLETTA ILEOTIBIALE - UNA REVISIONE DELLE PROVE
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 28 Maggio 2021

Sindrome della bandelletta ileotibiale - Una revisione delle prove

Un recente studio mirava a esplorare le prove che circondano la sindrome della bandelletta ileotibiale, in termini di patologia e gestione.

Abbiamo esaminato questo studio nell'ultimo numero del nostro Research Reviews, dove gli esperti del settore analizzano le indagini più recenti, e clinicamente rilevanti, per l'immediata applicazione clinica. 

Quello che leggerai di seguito sono ritagli della recensione.

Titolo dello studio

Geisler PR. Iliotibial Band Pathology: Synthesizing the Available Evidence for Clinical Progress. J Athl Train. 2020 Dec 22. doi: 10.4085/JAT0548-19. Epub ahead of print. PubMed # 33351908. doi:10.4085/JAT0548-19.

gif ITBSPunti chiave dello studio

Contesto e obiettivo

Si pensa che la ITBS sia la causa più comune di dolore laterale al ginocchio, eppure è una patologia scarsamente compresa e drasticamente poco studiata! Questa revisione narrativa ha cercato di esaminare la letteratura per fornire una panoramica dei pensieri attuali sulla patologia e la sua gestione.

Patologia

Per qualche tempo, la ITBS è stata considerata una "sindrome da attrito" e si pensava che la ITB (banda ileotibiale) causasse attrito sulle strutture sottostanti, provocando dolore. Ricerche più recenti, tuttavia, suggeriscono che la patologia ha maggiori probabilità di coinvolgere la compressione di strutture sensibili al di sotto della ITB piuttosto che l'attrito. Questa distinzione è importante in quanto ha influenzato il trattamento mirato sullo stretching della banda (per ridurre l'attrito) e le iniezioni di steroidi per ridurre l'infiammazione (ad es. nella borsa sierosa).

Non puoi allungare la banda ileotibiale!

La ITB è una struttura forte e complessa con più attacchi lungo il femore e distalmente attorno al ginocchio. Fornisce stabilità alle articolazioni dell'anca e del ginocchio e si ritiene che immagazzini e rilasci energia come una molla. 
Il pensiero corrente è che: 
     • non puoi allungarla;
     • non lo potresti comunque fare!

Opzioni di riabilitazione

gif adduzione abduzione                              Waglione
 Opera propria, CC BY-SA 3.0.     
Si ritiene che la perdita di forza e il controllo intorno all'anca siano fondamentali nello sviluppo della ITBS, in particolare la debolezza nell'abduzione dell'anca e nella rotazione esterna, e l'aumento dell'adduzione dell'anca durante il carico (ad es. la corsa). Si ritiene che anche l'errore dell’allenamento sia un fattore in oltre il 60% dei casi.

Il trattamento dovrebbe mirare prima a calmare i sintomi e quindi ad affrontare i fattori causali.
L'autore suggerisce un programma progressivo a 3 livelli:

Limitazioni

Le revisioni narrative possono fornire un'utile panoramica del pensiero corrente, tuttavia dobbiamo riconoscere la mancanza di studi clinici di alta qualità che dimostrino l'efficacia degli approcci raccomandati.

Implicazioni cliniche

Questo documento aiuta a sviluppare la nostra comprensione della patologia e delle opzioni di trattamento della ITBS e può mettere in discussione approcci comuni come lo stretching e il massaggio. I principi della riabilitazione progressiva e dell'affrontare le potenziali cause, dovrebbero essere adattati alle esigenze individuali.

Nei pazienti con un'eccessiva adduzione dell'anca durante la corsa o con una larghezza del passo molto stretta, potremmo concentrarci maggiormente sulla riqualificazione dell'andatura con suggerimenti per affrontare questo problema. Il nostro trattamento dovrebbe includere anche un ritorno graduale alle attività, in base ai sintomi. Inizialmente potremmo aver bisogno di ridurre o modificare tipi di allenamento più provocatori, come la corsa in discesa, o una più lunga durata della corsa, prima di reintrodurli gradualmente quando i sintomi lo consentiranno.

Gran parte della letteratura è focalizzata su questioni biomeccaniche che portano al sovraccarico della ITB, tuttavia devono essere considerati anche i fattori psicosociali, in particolare le convinzioni sulla lesione e il dolore, nonché le convinzioni di allenamento inutili.

Articoli correlati
SINDROME DELLA BANDELLETTA ILEOTIBIALE 



Tratto da: https://www.physio-network.com/blog/itb-syndrome-evidence/


Si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa inoltre che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.