18 Nov 2021
DISPENDIO METABOLICO DELLA CORSA IN PIANO, IN SALITA E IN DISCESA CON SCARPE CON LAMINA IN FIBRA DI CARBONIO
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 18 Novembre 2021

Dispendio metabolico della corsa in piano, in salita e in discesa con scarpe altamente ammortizzate con lamina in fibra di carbonio

I ricercatori che hanno svolto gran parte del lavoro iniziale sulle super scarpe Vaporfly volevano indagare

su come le scarpe si comportano in salita e in discesa, come accade nel mondo reale con le maratone di Boston, New York City e di molte altre gare. Si scopre che ci sono sottili vantaggi e svantaggi. Le scarpe offrono un bonus minore in salita rispetto al piano, e un bonus minore o uguale in discesa. Nel complesso, su un percorso con salite e discese, la scarpa Vaporfly 4% diventa una Vaporfly 3%. Ricorda, il tempo risparmiato correndo con le scarpe è del 33% inferiore alla "potenza metabolica" misurata in laboratorio. Quindi una Vaporfly 3% diventa una Vaporfly 2% se stai calcolando il tuo tempo di maratona (a meno che tu non sia uno dei fortunati valori anomali che sono stati individuati con una potenza metabolica migliorata dal 5 al 7%.). I ricercatori osservano che le aziende di scarpe potrebbero, in futuro, costruire scarpe "sintonizzate" sulla topografia del percorso della maratona da correre, ovvero la Vaporfly 6% Berlin e Vaporfly 4% Boston.



Articolo originale (di libero accesso)
Clarissa S. Whiting, Wouter Hoogkamer, Rodger Kram - Metabolic cost of level, uphill, and downhill running in highly cushioned shoes with carbon-fiber plates - Journal of Sport and Health Science, 2021 - https://doi.org/10.1016/j.jshs.2021.10.004

Evidenze

• Le scarpe da corsa altamente ammortizzate e con lamina in fibra di carbonio hanno rivoluzionato la corsa della maratona.

• Riducono il dispendio energetico della corsa in piano del 4% e migliorano le prestazioni.

• Abbiamo accertato che tali scarpe riducono il dispendio metabolico della corsa in salita e in discesa del ∼3%.

• Queste super-scarpe probabilmente migliorano le prestazioni sia nelle maratone pianeggianti, sia collinari.


Sommario

Conoscenze
Rispetto alle scarpe da corsa convenzionali, le scarpe da corsa Nike Vaporfly 4% riducono il dispendio metabolico della corsa su tapis roulant in piano del 4%. La riduzione è attribuita alla schiuma dell'intersuola, leggera, altamente cedevole, resiliente e a una lamina in fibra di carbonio sagomata incorporata nell'intersuola. Abbiamo studiato se queste scarpe riducono anche il dispendio metabolico su pendenze moderate in salita (+3°) e in discesa (-3°). Abbiamo testato l'ipotesi nulla che, rispetto alle scarpe da corsa convenzionali, le scarpe altamente ammortizzate con lamina in fibra di carbonio avrebbero consentito il medesimo risparmio di energia metabolica (W/kg) del 4% durante la corsa in salita e in discesa, così come per la corsa in piano.

Metodi
Dopo la familiarizzazione, 16 corridori maschi competitivi hanno eseguito 6 prove di 5 minuti (2 scarpe × 3 pendenze) in due modelli di scarpe da corsa Nike Marathon (Streak 6 e Vaporfly 4%) su un tapis roulant in piano, in salita (+ 3°) e in discesa (–3°) a 13 km/h (3.61 m/s). Abbiamo misurato l'assorbimento sub massimale di ossigeno e la produzione di anidride carbonica durante il 4° e 5° minuto e calcolato la potenza metabolica (W/kg) per ogni modello di scarpa e combinazione di pendenza.
gif piano up down

Risultati
Rispetto alle scarpe convenzionali (Streak 6), la potenza metabolica nelle scarpe Vaporfly 4% era inferiore del 3.83% (in piano), 2.82% (in salita) e del 2.70% (in discesa) (tutti i p<0.001). La percentuale di variazione della potenza metabolica per la corsa in salita era inferiore rispetto alla corsa in piano (p = 0.04, dimensione dell'effetto, ES = 0.561) ma non era statisticamente diversa tra la corsa in discesa e la corsa in piano (p = 0.17, ES = 0.356).

Conclusione
Su un percorso di corsa con tratti in salita e in discesa, il risparmio metabolico, e quindi il miglioramento delle prestazioni fornite dalle scarpe Vaporfly 4% sarebbero complessivamente leggermente inferiori rispetto ai risparmi su un percorso di gara perfettamente piano.

——
Per coloro che fossero interessati è possibile visionare il video dello studio, incorporato nell’articolo originale, il cui parlato è però in lingua inglese. Ne vale comunque la pena.

Articoli correlati
SCARPE DA CORSA

   Non vendiamo i prodotti menzionati e non siamo pagati per indirizzarti a siti che li vendono.   

 


Si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa inoltre che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.