05 Ott 2022
QUANDO DOVRESTI USARE I LACCI ELASTICI?
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 05 Ottobre 2022

Quando dovresti usare i lacci elastici?

Un caposaldo delle transizioni rapide nel triathlon, il laccio elastico ha una serie di vantaggi rispetto a un normale laccio. Ma non fare questi errori comuni.

gif shoe laces 1Foto: BEN STANSALL/GETTY IMAGE

Dal momento in cui il cannone spara, fino a quando non tagli il traguardo, il tempo scorre. Nel triathlon ogni secondo conta e una rapida transizione può fare la differenza. È qui che entrano in gioco i lacci elastici.

Sostituire i lacci tradizionali delle scarpe con una versione elastica può essere un modo rapido per aumentare la velocità libera durante la transizione, permettendoti di far scivolare facilmente il piede dentro e fuori le scarpe. I lacci elastici sono regolabili, facili da installare e sono disponibili in colori vivaci per abbinarsi a ogni kit.

Ma, per tutti i professionisti, ci sono alcuni svantaggi dei lacci elastici e potresti essere sorpreso di apprendere che li stai usando nel modo sbagliato...

Quando dovresti usare i lacci elastici delle scarpe?
Non c'è dubbio che i lacci elastici o “speed” siano più veloci dei lacci tradizionali. In genere, più breve è la gara, più importante diventa l'uso di lacci elastici, perché ogni secondo conta. Ciò li rende un'ottima scelta per uno sprint o un triathlon su distanza olimpica [N.d.r.: 1.5 km nuoto + 40 km bicicletta + 10 km corsa = 51.5 km. Cioè ≈ ¼ Ironman.]. Tuttavia, per qualsiasi corsa più lunga di 10K, i vantaggi diminuiscono. Ad esempio, in un Ironman da 12 a 14 ore quei secondi sono meno preziosi ed è più importante prendersi il tempo per mettersi i calzini e allacciarsi i lacci delle scarpe.

"In una corsa lunga, come una maratona, prenditi il tempo per indossare i calzini e allacciarti le scarpe", ha detto Cody Angell, un triatleta, corridore e co-proprietario, con sua moglie, della St. Pete Running Company." In entrambi i casi, se ci vuole un minuto in più in una giornata di 13 ore durante un Ironman, ciò potrebbe non spostare l'ago della bilancia."

Ma se i lacci elastici funzionano alla grande per le brevi distanze, perché non usarli comunque per le gare più lunghe? Innanzitutto, la natura elastica di questi lacci significa che il tuo piede si muoverà di più all'interno della scarpa, il che può causare vesciche. In secondo luogo, questo maggiore movimento del piede all'interno della scarpa può anche portare a una riduzione dell'economia della corsa perché la biomeccanica del piede cambia leggermente.

“I lacci tradizionali offrono una sensazione di blocco sulla parte superiore della scarpa, il che è davvero importante", ha affermato Angell. "Se i lacci elastici fossero la risposta migliore per ogni corridore, in ogni momento, penso che le scarpe potrebbero già essere equipaggiate in quel modo."

Un'altra cosa da considerare è il tipo di terreno e superficie su cui correrai. Per una gara fuoristrada, i lacci standard potrebbero essere una scommessa migliore, poiché ancoreranno il piede più saldamente all'interno della scarpa.

Perché non dovresti allenarti con i lacci elastici
Anche per questo non dovresti allenarti con i lacci elastici. I lacci tradizionali sono progettati per tenere saldamente il piede in posizione all'interno della scarpa. Mentre i lacci elastici sono progettati per aiutare il tuo piede a scivolare dentro e fuori da una scarpa con facilità.

Potrebbe sembrare un piccolo dettaglio, ma usare lacci elastici su troppe corse di allenamento può portare a grossi problemi. All'interno del piede ci sono muscoli, legamenti e tendini che lavorano insieme per fornire la stabilizzazione. Poiché i lacci elastici consentono al piede di muoversi all'interno della scarpa, queste strutture possono essere soggette a maggiore stress e affaticamento. Nel tempo, il movimento costante del piede durante le fasi di stacco e contatto della corsa può sottoporre il piede a uno stress eccessivo e persino alterare il modo in cui corri, causando lesioni.

Usare i lacci elastici una o due volte al mese durante una gara non dovrebbe causare problemi a lungo termine (purché li usi correttamente). Ma per accumulare chilometri settimanali durante le corse di allenamento, prenditi il minuto in più per allacciare le scarpe correttamente.
gif shoe laces 2(Foto: Nigel Roddis/Getty Images)

Diversi tipi di lacci elastici 
Probabilmente, mentre ci sono dozzine di versioni di lacci elastici in vendita all'Expo del tuo prossimo triathlon, ce ne sono alcuni tipi comuni.

gif shoe laces 3Alcuni lacci elastici hanno una chiusura di bloccaggio. Ciò consente di regolare la chiusura per una vestibilità più sicura o più ampia. Tuttavia, poiché la tensione percorre l'intero laccio, ad alcune persone non piace quanto siano stretti sulla parte superiore del piede. Un popolare marchio di chiusura è Lock Laces, ma Angell consiglia un'alternativa con una maggiore possibilità di regolazione: Yankz! (Sì, con il punto esclamativo.)

"Se hai un piede che richiede di essere inserito, dà un'occhiata a Yankz!, perché possono essere regolati dall'alto e dal basso", ha detto. “Forse, questi sono consigliati per le persone con un avampiede più largo, ma che vogliono bloccarlo nella parte superiore. Hanno la giusta elasticità, ma non sono così aderenti da non poter infilare facilmente il piede durante la transizione. Lo svantaggio è che richiedono più tempo per l'installazione".

Un altro stile di laccio elastico ha piccole protuberanze a intervalli regolari che lo tengono in posizione, come i lacci Caterpy. Quando allunghi il laccio, i nodi scompaiono, il che ti consente di infilarlo attraverso gli occhielli della scarpa. Quando rilasci la tensione, i nodi ricompaiono, mantenendola sicura.

Un grande vantaggio è l'adattabilità. Più nodi posizionati tra gli occhielli significano meno tensione, mentre meno nodi tra gli occhielli creano più tensione. Questo potrebbe essere utile se preferisci una vestibilità più ampia nella punta del piede, ma vuoi stringerla stretta alla caviglia. Inoltre, non è necessario alcun pezzo di chiusura. Li tagli solo alle estremità.  

"Siamo passati da Lock Laces a Caterpy, perché sono più facili da installare", ha detto Angell. “Inoltre, i nodi possono essere configurati appositamente per un collo del piede alto; basta tirare 4-5 nodi tra ogni occhiello. Per un piede più sottile, usa 2-3 nodi che mantengono il loro posto relativamente bene.

Errori comuni con i lacci elastici 
I lacci elastici delle scarpe possono sembrare il più semplice equipaggiamento coinvolto nel triathlon ma, come con qualsiasi altro equipaggiamento, non dovresti mai usare nulla di nuovo il giorno della gara. "Vediamo sempre persone che infrangono questa regola", ha detto Angell. "Se solo potessi contare il numero di persone che entrano nel nostro stand espositivo per gare sulle distanze di 70.3 miglia [N.d.r.: 113.1 km. Cioè ½ Ironman] o Ironman, che acquistano lacci elastici per le loro scarpe."

È importante provare i lacci elastici prima del giorno della gara per assicurarti che siano regolati correttamente e ti sentirai a tuo agio per l'intera corsa. Troppo largo e, sebbene tu possa infilare facilmente il piede, il tallone scivolerà su e giù. Troppo stretto e, anche se il tuo piede sarà al sicuro, i lacci potrebbero risultare scomodi. Gioca con la vestibilità durante l'allenamento, ma non il giorno della gara.

"L'errore che vediamo commettere dalla maggior parte delle persone, anche quelle esperte, è di aver messo i lacci troppo stretti", ha detto Angell. "Quando corri, i tuoi piedi si dilatano e si gonfiano, quindi ti consigliamo di installarli un pelo larghi." Questo è un ulteriore vantaggio dei lacci elastici perché, quando i tuoi piedi si gonfiano durante una gara, i lacci alleviano leggermente la pressione, purché tu li abbia regolati correttamente.

Suggerimenti per l'utilizzo di lacci elastici

  • Utilizzarli per triathlon su breve distanza come uno sprint o una distanza olimpica.
  • Non utilizzarli per corse troppo lunghe, soprattutto se hai problemi o lesioni durante la corsa.
  • Fai pratica usandoli prima della gara in modo da poter regolare la tensione.
  • Non installare i lacci troppo stretti.
  • Utilizzali con scarpe da gara, non durante le normali corse di allenamento.

BRITTANY BEVIS - 13 luglio '22

Articoli correlati
TRIATHLON  



Tratto da: https://www.triathlete.com/gear/run/elastic-shoelaces/


Il testo è presentato a titolo informativo sull’argomento. Non è assolutamente da intendersi come una qualunque tacita convalida del contenuto da parte nostra (non siamo in grado di esprimere giudizi qualificati in merito). Inoltre, si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.