22 Nov 2022
ALTEZZA DELLA SUOLA: STRUMENTI, DATI DI LABORATORIO E GUIDA APPROFONDITA SULLE SCARPE
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 22 Novembre 2022

Altezza della suola: strumenti, dati di laboratorio e guida approfondita sulle scarpe

Abbiamo impiegato più di 50 ore per creare uno strumento e fare ricerche per questa guida.

Abbiamo analizzato l'altezza della suola in modo molto dettagliato e supportato tutto con i nostri dati di laboratorio. Il nostro strumento ti dirà quale altezza della suola è più adatta per te utilizzando i tuoi criteri, ed esaminando il più grande database di scarpe da corsa al mondo.
gif stack eight 01L'altezza della suola è la quantità di materiale interposta tra i piedi e il terreno. È misurata quando i piedi non sono inseriti nelle scarpe poiché l'intersuola si comprime, a causa del peso di una persona, distorcendo i dati. È espressa in millimetri e include l'altezza (spessore) della soletta, dell'intersuola e della suola.

Per i principianti, è meglio scegliere scarpe da corsa che non siano troppo piatte (basse al suolo) e non troppo alte; altezza nell'intervallo 20-30 mm.
gif stack eight 02Nelle scarpe da corsa, ci concentriamo sull'altezza della suola sia al tallone, sia all'avampiede. Le scarpe da corsa a differenza zero sono l'unico caso in cui l’altezza al tallone eguaglia l’altezza all’avampiede. In tutti gli altri casi, il tallone è più alto dell'avampiede.

Strumento: quale altezza della suola ti serve
Usa il nostro strumento per scoprire quale intervallo di altezze della suola potrebbe fare al tuo caso. In base ai tuoi criteri, lo strumento offrirà le tre scelte più votate [N.d.r.: lo strumento non sembra reperibile sul sito RunRepeat.]

L'altezza della suola e la sua correlazione con il passo, la sensazione al suolo, il peso del corridore: è tutto spiegato, di seguito, in dettaglio.

Categorie di altezza della suola
In base all'altezza al tallone, raggruppiamo le scarpe in quattro categorie:

  1. Scarpe da corsa a piedi nudi (altezza della suola più bassa: 3-8 mm)
  2. Scarpe da corsa minimaliste (altezza minima della suola: 3-13 mm)
  3. Scarpe da corsa normali (altezza media della suola: 9-29 mm)
  4. Scarpe da corsa massimaliste (altezza massima della suola: 30-50 mm).

Le scarpe da corsa a piedi nudi hanno l'altezza della suola più bassa e quindi sono più vicine al suolo. Sono anche enormemente flessibili; di solito puoi arrotolarle. Nessun'altra scarpa ha un'intersuola così sottile. In loro senti solo il suolo. Richiedono un serio periodo di adattamento ed è meglio usarle, all'inizio, su terreno soffice. 
gif stack eight 03Esempio mostrato: Merrell Vapor Glove 4 

Ci sono cinque fattori che rendono minimalista una scarpa. Riferendosi all'altezza della suola, quella minima, significa che puoi avvertire il terreno più della scarpa. Significa anche che il tuo corpo dovrebbe adattarsi al terreno perché le tue gambe dovranno assorbire l'impatto. Queste scarpe offrono una "sensazione naturale" durante la corsa: non ti appesantiranno né ti disturberanno con una spazzatura extra nel bagagliaio. I podisti usano queste scarpe quando:

  1. fanno allenamenti tempo-run;
  2. cercano un'esperienza di corsa minimalista.

Se le consideri per la prima volta, tieni presente che:

  1. potrebbe aumentare il rischio di lesioni al tendine d'Achille, come questo studio ha dimostrato;
  2. potrebbe aiutare con il dolore al ginocchio (come spiegato qui);
  3. potrebbe ridurre la suscettibilità dei podisti ai disturbi femoro-rotulei (fonte);
  4. può migliorare l'economia della corsa e le prestazioni nei podisti allenati (leggi questo studio).

Le scarpe da corsa regolari sono di altezza media: non minimaliste, non massimaliste. Non si distinguono. Queste scarpe sono generalmente molto versatili e offrono sia ammortizzazione, sia reattività, e sono le più adatte per i principianti. Se stai cercando scarpe da corsa più morbide, tieni presente che la durezza dell'intersuola non sembra influenzare il rischio di lesioni legate alla corsa.
gif stack eight 04L'altezza massima della suola si trova nelle scarpe da corsa massimaliste. Qui nessun errore, queste scarpe sono enormi. Sono consigliate per chi impatta con il tallone, i podisti più pesanti, i podisti che cercano un'ammortizzazione extra o morbida ed evitano qualsiasi sensazione del suolo. Solitamente utilizzate per le corse di recupero e le corse lunghe. 
gif stack eight 05Buono a sapersi, se si considerano le scarpe da corsa massimaliste:

  1. quando dalle tradizionali calzature da corsa si passa a una scelta di scarpa massimalista, la scelta può essere meno rischiosa rispetto a quella minimalista, in particolare nel mese iniziale di corsa (fonte);
  2. i podisti che iniziano a correre con una scarpa massimalista possono essere maggiormente a rischio di lesioni, come mostrato in questo studio;
  3. la meccanica dell'eversione, nelle scarpe massimaliste di questo studio, può esporre i podisti a un rischio maggiore di lesioni (fonte);
  4. correre con scarpe altamente ammortizzate aumenta la rigidità delle gambe e amplifica il carico d'impatto (spiegato in questo studio);
  5. le scarpe da corsa massimaliste possono aumentare il carico di impatto esterno durante la corsa in discesa su tapis roulant (leggi di più qui).

Le scarpe altamente ammortizzate non hanno mostrato cambiamenti immediati nella biomeccanica della corsa (come spiegato qui). 
gif stack eight 06Un sottogruppo è composto da scarpe da corsa con lamina in carbonio: sono anche massimaliste, ma orientate alle prestazioni e pronte per la gara. In questo caso sono consigliate per gli attaccanti con l'avampiede.

Come misurare l'altezza della suola
Quando si osservano le specifiche del marchio, a volte l'altezza della suola è fornita con lo spessore della soletta, altre volte no.

Nel nostro laboratorio includiamo sempre la soletta perché:

  1. ovviamente corri con le solette;
  2. vogliamo coerenza nei nostri risultati;
  3. la misuriamo nel medesimo modo per tutte le scarpe utilizzando gli standard mondiali di World Athletics.

Secondo le regole stabilite da World Athletics, l'altezza della suola è misurata al 12% e al 75% della lunghezza interna della scarpa. Nel caso tu voglia determinarla da solo, ecco come fare. 
gif stack eight 07Nel nostro laboratorio, in cui apriamo le scarpe per vedere cosa c'è all'interno e misuriamo tutti i possibili segmenti prima di utilizzare il calibro, segniamo anche il 12% e il 75% della lunghezza interna della scarpa.
gif stack eight 08Strumento: correlazione tra altezza della suola e tallone
Il differenziale tallone-punta (drop) è la differenza tra l'altezza della suola al tallone e l'altezza della suola all'avampiede. Queste due misure sono strettamente correlate e qui puoi vedere come: 
gif stack eight 09Mentre il drop del tallone varia da 0 mm a 15 mm, l'altezza della suola varia da 3 a 50 mm. Ecco 4 esempi dal nostro laboratorio: 
gif stack eight 10Approfondimento di laboratorio: raramente otteniamo gli stessi numeri di quelli specificati dai marchi. Quindi, considera i numeri forniti dal marchio con cautela e tieni ben impresso nella tua mente le loro intenzioni di marketing.

Ad esempio, come da specifiche Gaviota 3 ha un drop di 5 mm, ma nel nostro laboratorio lo abbiamo misurato pari a quasi 10 mm. Cloudswift dichiara un drop di 7 mm mentre lo abbiamo misurato pari a 11.6 mm.

Altezza della suola e sensazione del terreno
La quantità di ammortizzazione suddivide le scarpe da corsa in quattro diverse categorie.
gif stack eight 11Queste categorie non ci dicono solamente l'altezza della suola, ma anche il tipo di sensazione del suolo che puoi aspettarti. Più avverti il terreno, meno avverti la scarpa e viceversa.

Altezza della suola consigliata in base al peso del corridore
Questo sarebbe piuttosto intuitivo se le scarpe massimaliste, pronte per la gara, non avessero invaso il mercato. Prima di allora era semplice: minore l'altezza della suola, migliore l'esperienza per i podisti leggeri. Con la maggiore altezza della suola i podisti più pesanti possono godere di tutta l'ammortizzazione e non sentirsi trascinati verso il basso dal peso della scarpa.


   Tipo di scarpa

       Piedi nudi

      Minimalista

         Regolare
     Massimalista
          (max)
   Max con lamina
      di carbonio
 
gif stack eight 15
 gif stack eight 16  gif stack eight 17  gif stack eight 18  gif stack eight 19
  Peso del podista         Leggero       Più leggero        Qualunque          Pesante        Qualunque


Correlazione tra altezza della suola e impatto del piede
Come e dove atterri (impatti) durante la corsa dipende non solo dalle tue caratteristiche fisiche ma anche dalla quantità di ammortizzazione delle tue scarpe.
Esistono 3 tipi di impatti del piede:

  1. impatto sull'avampiede (atterraggio in punta di piedi);
  2. impatto sul mesopiede;
  3. impatto sul retropiede (atterraggio sul tallone).

È meglio cercare l'ammortizzazione nei punti in cui impatti.

Nel nostro database, la ripartizione è simile a questa:

  • il 42.3% delle scarpe sono fatte per impatti sui talloni;
  • il 34.1% delle scarpe è fatto per tutti gli impatti;
  • il 23,5% delle scarpe sono realizzate per impatti sull'avampiede e sul mesopiede.

In generale, questo è il modo in cui l'impatto del piede si correla all'altezza della suola: 

           Tipo di scarpa          Altezza della suola
                 (al tallone)
         Impatto del piede
 Per piedi nudi
gif stack eight 15
           3÷8 mm     Avampiede, mesopiede
Minimalista
gif stack eight 16
           3÷13 mm     Avampiede, mesopiede
Regolare
gif stack eight 17
           9÷29 mm     Tutti
Massimalista (Max)
gif stack eight 18
           30 mm e oltre     Tutti ma prevalentemente
    con il tallone
Max con lamina di carbonio
gif stack eight 19
           30 mm e oltre     Avampiede


Altezza della suola per gli impatti del tallone
Dal momento che le forze d'impatto sono le più elevate nell'impatto del tallone, quel tipo di atterraggio richiede la massima quantità di ammortizzazione, ovvero l'altezza del tallone dovrebbe essere alta. Puoi sfogliare le scarpe per impatti col tallone qui [N.d.r.: e per gli impatti con l'avampiede e il mesopiede qui.]. Inoltre, questo è il motivo per cui le scarpe con un'altezza della suola dell'avampiede inferiore (a piedi nudi e minimaliste) sono solitamente consigliate a coloro che impattano con l'avampiede e mesopiede.

Ecco come appaiono le scarpe adatte per l'impatto con il tallone con tutta quella tecnologia nella zona del tallone: 
gif stack eight 12Le scarpe da corsa per gli impatti sull'avampiede non sono così eleganti.

Impatti sull’avampiede: il prezzo che devono pagare
Quando si parla di altezza della suola, la maggior parte delle persone presume che sia l'altezza della suola al tallone. L'altezza della suola all'avampiede è spesso trascurata semplicemente perché ci sono più podisti che atterrano sul tallone (il 94% secondo questo studio) piuttosto che sulla punta del piede. Ecco perché più persone si preoccupano dell'altezza al tallone.

Sarebbe tutto a posto se ci fossero più scarpe destinate ai podisti che impattano sull'avampiede, ma non ci sono. Di solito abbiamo scarpe che funzionano per tutti gli impatti e poi, in base alle tue preferenze personali, capisci se funzionano per te. Ora non stiamo prendendo in considerazione le super scarpe (scarpe da corsa premium con lamina in carbonio).

Ecco alcuni esempi di scarpe da corsa. Tutte sono pubblicizzate solo per l'avampiede e il mesopiede o per tutti e tre gli impatti.
gif stack eight 13Le scarpe con un'altezza della suola inferiore potrebbero favorire l’impatto sul mesopiede o sull'avampiede semplicemente perché non c'è abbastanza ammortizzazione per assorbire le forze d'impatto che si verificano quando atterri sul tallone. Se sei uno che impatta sull'avampiede, presta attenzione all'altezza della suola dell'avampiede. Potrebbe anche non essere necessario pagare per tutte le funzionalità racchiuse sul tallone della scarpa. Se non sei sicuro, guarda la collezione di scarpe da corsa per l'impatto sull'avampiede o sul mesopiede.

Per saperne di più sull'impatto del piede e sulla sua importanza per i podisti, leggi la nostra guida approfondita sull'impatto del piede.

Flessibilità della scarpa e altezza della suola
In tutte le categorie sopra menzionate (da piedi nudi a massimalisti), è ovvio che con l'aumento dell'altezza della suola, le scarpe diventino più rigide. 

       Tipo di ammortizzazione           % di tutte le scarpe      Altezza media del tallone (mm)
            Molto flessibile                      3.2                   13.8
            Flessibile                    65.0                   26.2
            Moderata                    23.7                   27.5
            Rigida                     6.3                   30.2
            Molto rigida                     1.8                   31.2


Più materiale nell'intersuola, più le scarpe sono difficili da piegare. Anche le lamine in carbonio aggiungono ulteriore rigidità. Ecco perché Saucony Endorphin Pro 2 ha ottenuto il punteggio più alto, nel nostro laboratorio, durante il test di flessibilità:

Analisi dell'aumento dell'altezza della suola (2015-2021)
Abbiamo esaminato la variazione dell'altezza della suola nel corso degli anni utilizzando il nostro completo database di scarpe. Volevamo vedere se le scarpe diventano più alte (come ci aspettavamo). Grazie, Reddit, per questa ispirazione! Abbiamo preso in considerazione solo le scarpe da corsa su strada. Le loro date di rilascio sono state raggruppate per trimestre e abbiamo esaminato il valore del 90° percentile dell'altezza della suola in modo da poter vedere quanto stanno diventando più alte le scarpe.

Era implicito che le scarpe con lamina in carbonio avrebbero viziato questa tendenza; quindi, abbiamo anche analizzato l'altezza della suola escludendo queste ultime. Si scopre che in un mondo in cui non esistessero, la tendenza dell'altezza della suola non sarebbe stata molto diversa. 
gif stack eight 14Squalificato se superiore a 40 mm
Per i podisti ricreativi, non c'è limite all'altezza della suola. Attualmente, arriva fino a 50 mm al tallone. Tuttavia, per i podisti competitivi, in particolare quelli che puntano al podio, è meglio controllare il regolamento della gara in questione. Attualmente, World Athletics, per le competizioni ufficiali, ha un limite di 40 mm di altezza al tallone.

Qualsiasi spessore superiore significa squalifica [N.d.r.: al momento, non per tutte le discipline. Vedi IL CAOS DELLE SCARPE DA CORSA.] 

Articoli correlati
SCARPE DA CORSA 
CORSA A PIEDI NUDI ('BAREFOOT RUNNING') 

jovana subicPosted on 22 October, 2021 by Jovana Subic 
Che si tratti di un chilometro verticale o di una ultra, di arrampicarsi sulle Alpi o esplorare le montagne locali, Jovana sfrutta ogni opportunità per affrontare muri e cemento per foreste e sentieri. Registra almeno 10 ore a settimana sui sentieri, senza fuori stagione, e quattro volte di più sulla ricerca della corsa e delle scarpe da corsa. Con una formazione in fisica e ingegneria gestionale, preferisce correre supportata dai dati.



Tratto da: https://runrepeat.com/guides/stack-height-tool-data-guide


Il testo è presentato a titolo informativo sull’argomento. Non è assolutamente da intendersi come una qualunque tacita convalida del contenuto da parte nostra (non siamo in grado di esprimere giudizi qualificati in merito). Inoltre, si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.