20 Mar 2017
STRETCHING DINAMICO
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 20 Marzo 2017

Stretching dinamico

Lo stretching dinamico usa la velocità di movimento, il momento e lo sforzo muscolare attivo per realizzare l'allungamento. A differenza dello stretching statico, la posizione finale raggiunta non è mantenuta. (1)

Lo stretching dinamico è simile allo stretching balistico, evitando però i movimenti di rimbalzo ed incorpora movimenti più sport-specifici.

Esempi di stretching dinamico sono: rotazione delle braccia, esagerare un'azione di calci ed eseguire affondi in avanzamento (senza pesi). Gli affondi in avanzamento allungano dinamicamente i flessori dell'anca enfatizzando l'estensione della medesima, e possono ridurre la rigidità muscolare intorno all'articolazione dell'anca.

Lo stretching dinamico è utile prima della gara e ha dimostrato di ridurre la rigidità muscolare (2). Quest'ultima è un fattore associato ad una aumentata incidenza di strappi e contratture muscolo-tendinee (2, 3). Studi scientifici più recenti sembrano suggerire che gli allungamenti dinamici prima della competizione siano da preferire rispetto agli allungamenti statici (4, 5, 6). Questo può essere particolarmente vero per gli atleti di sport di forza e potenza.





 

 

 

 


Articoli correlati

ESERCIZI CON LA BANDA DI RESISTENZA
STRETCHING



Articolo tratto da : http://www.sport-fitness-advisor.com/dynamicstretching.html


Si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa inoltre che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.